in , ,

Honda Jazz 2018 caratteristiche e interni: tecnologia e design sportivo

La nuova Honda Jazz gode dell’eccellente reputazione delle versioni che l’hanno preceduta. Quest’auto globale, conosciuta in alcuni mercati anche sotto il nome di “Fit”, ha venduto oltre 7 milioni di esemplari in tutto il mondo dal 2001, anno in cui fu introdotto il modello della prima generazione. Se, d’un lato, il nuovo modello conserva la linea classica di Jazz, dall’altro mostra una marcata caratterizzazione sportiva e l’aggiunta del nuovo allestimento Dynamic. Jazz si ispira al concept di design M/M – Man maximum, Machine minimum –. Questo concept punta ad offrire una soluzione compatta ma altamente efficiente massimizzando gli spazi interni per gli occupanti e minimizzando lo spazio utilizzato dall’automobile.

La Jazz, lunga 4 metri, adotta un serbatoio montato in posizione centrale per offrire una spaziosità interna ai vertici della categoria e le innovative soluzioni di carico di Honda. Il sistema dei Sedili Magici Honda conferisce alla vettura una versatilità senza paragoni, grazie alle varie configurazioni possibili dei sedili per trasportare passeggeri e bagagli.  I passeggeri a bordo beneficiano inoltre di un notevole livello di sofisticatezza e di avanzate tecnologie di infotainment e di sicurezza, con un’esperienza di guida dinamica e altamente efficiente. I materiali di elevata qualità, morbidi al tatto, e il design interno conferiscono alla vettura un look sofisticato impreziosito al centro del cruscotto, sugli allestimenti top di gamma, da un display 7’’ touchscreen dotato del nuovo sistema integrato Infotainment Honda Connect. La nuova Jazz è disponibile con l’opzione tra due potenti motori benzina a elevata efficienza: il familiare 1.3 i-VTEC da 102 CV appartenente alla generazione Earth Dreams Technology di Honda e il nuovo 1.5 i-VTEC da 130 CV. Il secondo è disponibile in anteprima in Europa per offrire ai clienti l’opzione di un propulsore più potente. La guida piacevole, reattiva e maneggevole, è favorita dal telaio rigido e leggero, e dal sistema di sospensioni, appositamente progettate per il mercato europeo. Come tutti i nuovi veicoli Honda venduti in Europa, Jazz è dotata di una serie di tecnologie di sicurezza attive e passive – tra cui il sistema di frenata attiva in città (CTBA, City-Brake Active System) che aiuta a prevenire o a mitigare gli effetti di collisioni a basse velocità – progettate per rendere la guida più facile e sicura.

Sviluppati su una piattaforma rigida ma al tempo stesso leggera, i modelli Jazz destinati al mercato europeo sfoggiano in esclusiva una carrozzeria dotata di maggior rigidità e sospensioni configurate su misura. Queste funzionalità sono progettate per massimizzare il piacere di guida sulle strade europee permettendo a sospensione e sterzo di funzionare con estrema precisione. La leggerezza dei componenti delle sospensioni – MacPherson sulla parte anteriore e barra di torsione a forma di H sul retro – si uniscono al lungo asse offrendo una straordinaria stabilità di guida e riducendo le oscillazioni in modo naturale. Oltre a contribuire al comfort di corsa per tutti gli occupanti, i sofisticati sistemi di ammortizzazione minimizzano la trasmissione delle vibrazioni dalla strada all’abitacolo, generando così una sensazione di raffinata stabilità. La geometria della sospensione anteriore vanta un centro di rollio basso che ne migliora la stabilità, consentendo a Jazz di essere precisa, naturale e agile in curva. L’agilità è ulteriormente aumentata da un servosterzo elettrico in grado di offrire un feedback molto preciso al conducente. La sensazione di facile manovrabilità unita alla stabilità della corsa viene ulteriormente migliorata dal sistema Agile Handling Assist (AHA) di Honda. Il sistema AHA è un’altra avanzata tecnologia che consente di migliorare ulteriormente la stabilità dinamica della vettura, in particolare in risposta a rapidi input di sterzata o a carichi elevati in curva come avviene durante le manovre di emergenza.  Il sistema AHA funziona attraverso il sistema VSA (Vehicle Stability Assist) e applica una leggera forza frenante, impercettibile al guidatore, alle ruote interne laddove il volante sia ruotato. Ne risulta una maggiore risposta e stabilità del veicolo e una più soddisfacente esperienza di guida. L’eccezionale potenza e stabilità di frenata sono garantite da un sistema frenante a disco che sfoggia dischi anteriori forati da 262 mm e dischi posteriori solidi da 239 mm. Tra i sistemi di assistenza elettronica che massimizzano la potenza di frenata migliorando la stabilità del veicolo troviamo: ABS (Anti-Lock Braking System, sistema antibloccaggio dei freni), EBD (Electronic Brakeforce Distribution, ripartitore elettronico di frenata), VSA (Vehicle Stability Assist, controllo della stabilità del veicolo) e HSA (Hill Start Assist, assistenza alla partenza in salita).

La nuova Jazz è disponibile per la prima volta in Europa con un motore a benzina 1.5 i-VTEC. Unendo prestazioni di alto livello a un ridotto consumo di carburante, il motore è in grado di sviluppare una potenza di 130 CV (96 kW) a 6.600 giri/min. e una coppia massima di 155 Nm a 4.600 giri/min.  Il motore benzina 1.5 i-VTEC di Honda è conforme ai severi standard Euro 6 in materia di emissioni e raggiunge un consumo di carburante di 5,4 l/100 km e le emissioni di CO 2 partono da 124 g/km nella versione con il cambio automatico CVT.  La nuova Jazz è in grado di accelerare da 0 a 100 Km/h in 8,7 secondi (cambio manuale) e in 10,0 secondi (cambio automatico CVT). Anche il sistema CVT è stato rivisto per offrire una risposta più lineare e sofisticata in accelerazione. Le tecnologie VTEC (Variable Timing and Lift Electronic Control, fasatura e alzata variabile delle valvole in funzione del regime del motore) e VTC (Variable Timing Control, fasatura variabile delle valvole di aspirazione) di Honda si coniugano con un’iniezione diretta, le potenti valvole di aspirazione “tumble” e la forma ottimizzata dei pistoni massimizzano i risultati e l’efficienza. Il peso del motore 1.5 i-VTEC è stato ridotto lavorando sull’albero a gomiti e adottando cappelli di banco indipendenti. Il motore benzina 1.3 i-VTEC da 102 CV (75 kW) continuerà inoltre a essere disponibile per tutti gli allestimenti Jazz, a esclusione del nuovo Dynamic. La coppia massima è di 123 Nm a 5.000 giri/min. Il motore benzina 1.3 i-VTEC è dotato di un sistema EGR (Exhaust Gas Recirculation, ricircolo del gas di scarico) raffreddato ad alto flusso e di un sistema VTC (Variable Timing Control, fasatura variabile delle valvole di aspirazione), il quale ottimizza la fasatura delle valvole di aspirazione anche quando il motore è freddo. Al fine di massimizzare l’efficienza termica, il rapporto di compressione è stato aumentato a 13.5:1.  Il motore 1.3 i-VTEC vanta emissioni di CO 2 a partire da 106 g/km, mentre il consumo di carburante medio ufficiale è di 21.2 Km/l nel ciclo combinato (CVT).

WWE, Brock Lesnar e Braun Strowman superano la finzione: The Beast colpisce con due colpi proibiti l’avversario

cornuda omicidio sofiya

Omicidio Sofiya Melnyk news: il suo cellulare custode di molti segreti, ma è introvabile