in

I patti tra Santoro e Berlusconi

Santoro ha superato il record d’ascolto di tutti tempi della rete La7. Forse l’ha salvata dalla vendita. Berlusconi ha trovato in Santoro una spalla efficacissima. Il giornalista ha preparato l’arena per il torero. Berlusconi se ne compiace mettendo in atto  tutte le sue capacità televisive, con un autocontrollo magnifico si è destreggiato splendidamente, soffrendo per alcune domande sulle banche, sull’Europa, ma non restando mai all’angolo, con le solite abilità comunicative ha risposto per non rispondere. Santoro meno calmo a tratti adrenaliNIco ha lasciato che lo spettacolo si compisse, tanto da rendere felice il Cavaliere della propria performance.

Travaglio legge le sue righe, non accettando interruzioni, ma risultando riassuntivo della parabola del Cavaliere più che incalzante verso un uomo che tanto ha inciso sulle nostre vite e probabilmente su quelle delle future generazioni.

Cosa ci rimane dello show se non le battute ad effetto tipo: “lei ha fatto scuole serali ”rivolto a Santoro , oppure “ me lo lasci qui, così da guardarlo in faccia” riferito a Marco Travaglio.

Berlusconi pregusta il finale ribatte con energia anche negando le cose dette il giorno prima giustificandole come “un lapsus”. In conclusione legge una lettera avente ad oggetto Travaglio, applicando la legge del taglione: faccio a te ciò che tu fai a me! A Berlusconi non interessano più gli accordi con Santoro ha ottenuto lo spazio che desiderava, per dire ciò che desiderava

Santoro si arrabbia Berlusconi se la ride e continuando l’esibizione arriva anche a pulire la sedia dove stava seduto pochi secondi prima Travaglio. Questo è lo spettacolo.

Gli italiani devono scegliere sulla base di questo? Questo è il giornalismo? QueSta è la politica? Il giornalista ha fatto la spalla e il politico il primo attore. Qualcuno di quelli che hanno seguito la trasmissione “mi consenta” ha capito le soluzioni per uscire dalla situazione rovinosa in cui siamo? Chissà magari ci vuole un’altra puntata dei magnifici due per capire.

(foto: agi.it)

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Emma Bonino Funerali Melato

Commemorazione Mariangela Melato, Emma Bonino censurata in chiesa

Pressione Fiscale in Europa

Pressione fiscale in aumento in Europa. Italia al quinto posto