in

I sondaggi politici falsi fanno vincere le elezioni

Sembra sia una teoria consolidata. Martellare con messaggi di vittoria in politica fanno guadagnare punti davvero.

Sono tanti i blog e i piccoli siti di news che pubblicano sondaggi politici molto approssimativi se non completamente inventati per far notizia. Una mala informazione che però produce risultati in termini di traffico, visto che spesso questi pseudo-sondaggi vengono condivisi a ritmo vertiginoso sui social network.

1958027_753071934703286_1192262962_n

Questo di sopra è un classico esempio di sondaggio falso strumentalizzato sui social network per MS5.

Guarda caso però quasi tutti questi sondaggi elettorali danno una vittoria larghissima al movimento 5 stelle. Sarà perchè i militanti di MS5 sono quelli più attivi su facebook ed i social network? Fatto stà che questi recenti sondaggi sono delle mistificazioni della realtà e citano fonti inattendibili o metodi di ricerca campati in aria.

Molti elettori di Beppe Grillo però ci credono e condividono. Questo ovviamente va a vantaggio proprio di MS5 che, esaltando un improbabile plebiscito, rafforza la sua popolarità sul web.

Guardando fonti attendibili come Demopolis risulta che il primo partito Italiano, sebbene in lieve flessione, è ancora il PD con poco più del 30%. MS5 è staccato di circa 7 punti percentuali e poco sopra Forza Italia, anch’esso in lieve calo ma al 22%.

Guardando alle coalizioni, il centro destra ha un leggero vantaggio con il 36% mentre il centro sinistra è al 35%.

Sondaggio elettorale (intenzioni di voto) di Demopolis

Sondaggio elettorale (intenzioni di voto) di Demopolis

Purtroppo questo è un modo selvaggio di fare politica ed ancora una volta, ci dissociamo da questi siti che sfruttano la sorpresa e l’umore delle persone per fornire notizie false o poco attendibili.

Start Upper ed esperto di imprese tecnologiche, 42 anni, laurea e master ottenuto in Gran Bretagna. Vive a Livorno ma viaggia spesso tra Milano e Torino.

Alena Seredova torna a smentire e querela Dagospia: offesa come moglie e madre

Mar Rosso

“Non andate in Egitto”, la Farnesina sconsiglia viaggi nel Mar Rosso: elevato rischio attentati