di Antonio Paviglianiti in

Il “Mad Scientist” Mike Hughes si lancia in orbita con un razzo fai da te: “La terra è piatta”


 

Mike Hughes, che si dichiara sul suo blog “Mad Scientist”, è pronto ad avvalorare la sua tesi sul Terrapiattismo. Come? Lanciandosi in orbita con un razzo fai da te…

Non c’è mai fine al peggio. E a testimonianza di ciò arrivano “buone notizie dagli Stati Uniti”: un uomo, Mike Hughes, sostiene che la terra sia piatta. Per confermare la sua teoria è pronto a tutto, anche lanciarsi in orbita con un razzo costruito da lui stesso, con materiali di ogni tipo racimolati nelle discariche più vicine. Il protagonista di questa vicenda – diventata virale in tutto il mondo – è anche recidivo: nel 2014 a bordo del primo razzo assemblato “in casa” riuscì a volare per circa mezzo chilometro sopra Winkelman in Arizona prima di schiantarsi al suolo.

Chi è Mike Hughes: il Mad Scientist pronto a volare con un razzo fai da te

Ma chi è questo uomo pronto a tutto pur di avere ragione e testimoniare come la terra sia piatta? Si tratta di Mike Hughes, sessantunenne autista di limousine, pronto a proiettarsi a circa 500 metri di altezza a bordo di un razzo fai-da-te costruito con pezzi di metallo ripescati in discarica. Il suo obiettivo –  a sentirlo parlare – è quello di donare al mondo l’evidenza fotografica di una verità per troppo tempo occultata: “Viviamo in realtà su un grande disco attorniato da un anello di mare ghiacciato che trattiene gli oceani.” ha dichiarato alla Associated Press.

Mike Hughes, il “Mad Scientist” sostenitore del “Terrapiattismo”

Mike Hughes sostiene che sia la NASA a voler farci credere che la Terra non sia piatta: come ha spiegato sempre alla Associated Press, infatti, anche gli storici astronauti John Glenn and Neil Armstrong, insieme alla NASA stessa, sono un di massoni. E questa volta il suo programma “Terra-Piatta” su GoFundMe è riuscito a racimolare 8mila dollari.

Mike Hughes, fotografato accanto al suo razzo personale col ruggine con la scritta “Ricerca Terra Piatta” ormai pronto per il lancio epocale previsto per il prossimo fine settimana. Non c’è tempo ormai per prove di volo ma già promette per il prossimo anni un nuovo più ambizioso tentativo di lanciarsi nello spazio

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook