di Sabina Schiavon in ,

Industria 4.0 in Italia: Laboratori di Fabbrica Digitale in attesa di MECSPE 2018


 

Industria 4.0 in Italia: al via i Laboratori di Fabbrica Digitale in attesa di MECSPE 2018

industria 4.0 italia

Il tema dell’Industria 4.0 in Italia è sempre più protagonista degli appuntamenti dedicati al business e all’innovazione. E’ il caso dei Laboratori di Fabbrica Digitale organizzati da MECSPE, la fiera di riferimento per il manifatturiero 4.0 promossa da Senaf. In particolare, in attesa della prossima edizione – che si terrà a Parma dal 22 al 24 marzo 2018 – sono tre gli appuntamenti previsti.

==> INDUSTRIA 4.0 IN ITALIA: NASCE IL “CASSETTO DIGITALE DELL’IMPRENDITORE”

“Ci troviamo in un buon momento congiunturale per l’economia italiana, che sta coinvolgendo anche il comparto della meccanica e della subfornitura” ha spiegato Emilio Bianchi, Direttore di Senaf, in occasione della presentazione dei tre nuovi Laboratori di Fabbrica Digitale e di MECSPE 2018. Gli incontri, che si terranno a partire dal mese di ottobre 2017, sono volti ad attraversare alcuni dei luoghi strategici dell’economia 4.0 ma anche a portare testimonianze concrete di cosa le aziende stanno facendo per affrontare la quarta rivoluzione industriale. “Gli ultimi dati ISTAT indicano una chiara inversione di rotta, dettata dalla crescita dei fatturati industriali del 7,2% rispetto a marzo del 2016 e, in particolare, dalle ottime performance dei macchinari (+18,3%), sintomo che gli incentivi del Piano Calenda sull’industria 4.0 cominciano a dare i loro frutti” ha proseguito Emilio Bianchi.

In particolare, i “Laboratori MECSPE – FABBRICA DIGITALE, la via italiana per l’industria 4.0” saranno quest’anno dedicati al connubio tra materiali innovativi e settori di applicazione come “Plastica e Automotive”, “Alluminio, Titanio, Magnesio e Motorsport” e “Materiali Compositi e Aerospazio”.

Credit: Ufficio Stampa MECSPE – Foto dall’edizione 2016 della fiera

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...