in ,

Infedeltà, il primato in Europa lo detengono Italia e Francia

In Francia, ieri 27 febbraio, è stato pubblicato l’esito di un sondaggio Ifop che delinea un filo conduttore italo-francese in materia di Ars amandi. Affinità che, a quanto pare, vanno ben oltre la passione per l’alta cucina e il buon vino, ma arriva addirittura ad interessare le abitudini di francesi e italiani sotto le lenzuola. Dai dati emerge infatti che entrambi sono i più infedeli d’Europa. La ricerca è stata condotta per conto del sito di incontri extraconiugali Gleeden, e i dati emersi parlano chiaro: circa il 55% di uomini francesi e italiani e una donna su tre (32% in Francia, 34% in Italia) ha commesso adulterio almeno una volta.Adulterio

La notizia non fa altro che consolidare lo strascico di chiacchiere ancora attuale circa lo scandalo che ha travolto la vita privata, con un inevitabile riverbero anche in quella pubblica, del presidente francese Francois Hollande, fedifrago nei confronti dell’ormai ex compagna Valerie Trierweiler poiché coinvolto in una relazione clandestina con l’attrice Julie Gayet. La raccolta dei dati, infatti, è stata fatta tra il 7 e il 13 gennaio scorsi, proprio nei giorni in cui impazzava il gossip sul Presidente innescato dal settimanale Closer. Condotto su un campione di 4.800 persone in sei Paesi, il sondaggio ha fotografato una realtà più che fondata. “Dopo tutti gli articoli sul caso Hollande-Gayet e sul carattere volubile dei francesi, i dati confermano i clichè sul maschio latino infedele”, ha commentato Francois Kraus, responsabile dello studio. “Alla fin fine Hollande e Berlusconi, conosciuti su questo piano a livello internazionale, rappresentano le loro rispettive nazioni”, ha inoltre aggiunto Kraus.

Quanto all’arte del bacio, il primato è dei tedeschi (53%) e a seguire dei britannici, che baciano molto di più di francesi, italiani e spagnoli, fermi al 46%. I greci, invece, primeggiano per numero di volte in cui fanno l’amore.

Violato l’account Twitter di Casaleggio, gli hacker attaccano!

Robot-Era

Al via “Robot Era”, il progetto europeo che promuove il robot-badante per l’assistenza agli anziani