in ,

Iraq duplice attacco suicida: almeno 38 vittime e un centinaio di feriti a Baghdad

Iraq duplice attacco suicida oggi, 15 gennaio a Baghdad, dove almeno 38 persone sono morte e un centinaio sono rimaste ferite. Il generale Saad Maan, portavoce del comando congiunto delle operazioni, che riunisce esercito e polizia, ha confermato l’attacco kamikaze precisando che questo è stato il secondo in pochi giorni. Due i terroristi ad essersi fatti saltare in aria.

Le due deflagrazioni sarebbero avvenute in successione, entrambe all’ora di punta nella centrale piazza Sahet al-Tayaran, nei pressi di una fermata dell’autobus affollata da muratori e altri operai che quotidianamente si radunano sul posto in cerca di un lavoro occasionale. Al momento l’attentato non è stato rivendicato, ma le autorità non escludono che si tratti dell’Isis. Il drammatico bilancio delle vittime è stato confermato anche dal ministero della Salute iracheno. Secondo la ricostruzione confermata dal ministero dell’Interno, le due esplosioni sono state provocate da due attentatori suicidi che indossavano cinture esplosive. La tv irachena col passare delle ore riferisce di un bilancio che sarebbe più grave e parla di almeno 95 feriti, molti dei quali sarebbero in condizioni disperate.

Potrebbe interessarti anche: Maddie McCann news: morto in circostanze sospette ex detective che si occupò del caso, è giallo

La zona degli attentati avvenuti quest’oggi è già stata colpita in passato da altri attacchi. Lo scorso dicembre il premier iracheno, Haider al-Abadi, aveva annunciato ufficialmente la liberazione dell’Iraq dalla presenza di jihadisti dello Stato Islamico.

Diretta Napoli-Sassuolo dove vedere in tv e streaming

Dries Mertens Instagram: l’attaccante del Napoli ha un messaggio per gli amanti del Fantacalcio

Concorsi pubblici 2018: 1500 assunzioni in arrivo? “Lo Stato torna ad assumere le eccellenze” (FOTO)