in

Istruzioni per scrutatori alle Elezioni 2013

Elezioni 2013 ci siamo quasi, tutti i ruoli tecnici sono stati assegnati compreso quello degli scrutatori, in merito esistono una serie di direttive da rispettare per poter svolgere correttamente tale compito.

elezioni 2013

Prima dell’apertura del seggio:

  • Le urne devono essere vuote e immediatamente chiuse con mezzi idonei ad evitare possibili manomissioni
  • Le schede dovranno essere contate per verificare la corrispondenza tra il numero indicato sul plico fornito dalla Commissione elettorale e quelle effettivamente consegnate
  • Le schede non devono contenere segni o scritture
  • Il luogo in cui l’elettore dovrà esprimere il proprio voto deve essere idoneo a garantire l’assoluta segretezza
  • Il materiale occorrente per l’espressione del voto e per il lavoro del seggio, deve essere disponibile
  • Tutte le schede dovranno essere firmate da almeno tre componenti il seggio
  •  L’urna deve essere collocata in modo tale che sia sempre visibile

Operazioni di voto; ogni elettore che si presenta al seggio, dovrà essere identificato nei seguenti modi:

  • mediante presentazione di un documento di riconoscimento personale
  • mediante riconoscimento di almeno due componenti il seggio (di tale circostanza deve essere dato atto nel verbale concernente le operazioni elettorali)

Quando il votante consegna la scheda il Presidente del Seggio o lo scrutatore incaricato dovrà:

  • Verificare che la scheda sia la stessa che egli aveva consegnato;
  • Verificare che nelle parti esterne non vi siano segni o scritture che possano portare al riconoscimento del votante;
  • Ed inoltre provvedere ad inserire la scheda nell’urna.

Operazione di Scrutinio; le operazioni sono pubbliche, chiunque può parteciparvi, ma nessuno può toccare o prendere visione delle schede.
Il Presidente del seggio unitamente agli scrutatori, accerta che l’urna non contenga segni di manomissione.

Come si procede:

  • Conteggio schede valide
  • Conteggio schede bianche
  • Conteggio schede dubbie
  • Conteggio schede nulle

Occorre inoltre verificare questi dati:

  • Il numero degli elettori, desumibile dalle firme
  • Il numero delle schede votate sommato al numero delle schede avanzate deve corrispondere al numero delle schede consegnate

Written by Vincenzo Iozzino

Classe 82, giornalista e pubblicista dal 2005, ha collaborato con diverse importanti redazioni, tutt'ora porta avanti un progetto personale editoriale creato ed aministrato da lui. E' attratto principalmente dalla scrittura creativa, le cui conoscenze sono state approfondite pesso la facoltà di Cultura ed amm. dei Beni Culturali di Napoli, dove si è formato. Campano, vive a Gragnano, territorio montuoso che lui definisce "braccia dell'angelo", una vera vocazione che lo ha spinto ad appassionarsi al Running ed al Trekking, e nel 2012 diventa istruttore di Atletica leggera. Vive con una meravigliosa moglie e due splendidi bambini.

“Pane Anticrisi”: è del giorno prima e scontato a metà prezzo

Giannino ha mentito anche sulla partecipazione allo Zecchino d’oro