in

Italiano ucciso in Messico: giustiziato a colpi di pistola alla testa

Italiano ucciso in Messico: il broker Alberto Villani, 37enne originario di Pavia, trucidato a colpi di pistola alla testa. Il suo corpo senza vita è stato ritrovato in un sacco di plastica con accanto il cartello “Succede ai ladri”. La vittima, spesso in viaggio per lavoro, era partita per il Paese il 23 febbraio scorso; l’ultimo contatto con la compagna risalirebbe al 20 marzo.
Il cadavere è stato ritrovato a Tlaltizaplan, una cittadina a circa 100 chilometri da Città del MessicoAlberto Villani, era un intermediario finanziario di 37 anni che abitava a Pavia, è stato ucciso con due colpi di revolver alla testa. Al momento, si apprende, la polizia locale non sarebbe in grado di formulare alcuna ipotesi precisa sull’omicidio del broker.

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Pamela Mastropietro news: perizia Ris scagiona due dei tre nigeriani accusati del massacro

italiano ucciso in messico news

Secondo La Provincia Pavese a fianco del cadavere è stato ritrovato un cartello con la scritta in spagnolo: Questo mi è successo per essere un ladro. L’uomo era nato a Valencia, in Spagna. Il ritrovamento del suo copro senza vita sarebbe avvenuto, alla luce di quanto riportato sulla stampa locale, il 26 marzo e l’ultimo contatto con la convivente, una donna originaria di El Salvador con cui viveva a Pavia, risalirebbe al 20 marzo. Corin Astrid Rodriguez, questo il suo nome, aveva quindi presentato denuncia alla Questura di Pavia ed era stata attivata la polizia messicana che dopo svariate ricerche ha trovato il cadavere di Villani. (Foto Alberto Villani tratta da “Provincia Pavese”).

Guardia di Finanza Rapporto Evasione 2012

Concorso Allievi Marescialli Guardia di Finanza 2018 banca dati: tutte le soluzioni per superare la prova pres-selettiva (GUIDA)

Carlucci Milly

Milly Carlucci Instagram: “Difficile andare in onda sabato dopo la morte di Fabrizio Frizzi”