in

Ivan Zaytsev insulti no vax, lui vaccina la figlia e su Instagram viene minacciato: “Sei uno zingaro, Salvini ti…”

Ivan Zaytsev, uno dei più importanti giocatori di pallavolo del campionato italiano, stella della nazionale azzurra, è stato pesantemente insultato sui social dai no vax. La sua “colpa” è stata quella di postare su Instagram una foto con sua figlia Sienna, in cui faceva sapere di averla appena vaccinata. Proprio nella giornata di ieri è stato reso noto che per mandare i figli a scuola non sarà più necessaria la documentazione sanitaria che comprovi che i bambini hanno effettuato tutti e 10 i vaccini obbligatori, ma basterà un’autocertificazione. Nell’autocertificazione bisognerà specificare che i vaccini sono stati fatti o che verranno fatti, in caso di iscrizione all’anno scolastico 2018-2019. La scadenza per la consegna dell’atto è il 10 luglio prossimo. Il documento presentato sarà valido per un anno.

Leggi anche: L’autocertificazione scolastica per i vaccini

Ivan Zaytsev insultato su Instagram e minacciato di morte

E anche il meningococco è fatto, bravissima la mia ragazza”, questo il commento di Zaytsev alla foto. Lo Zar, questo il suo soprannome tra i fan, ha visto la sua bacheca infestata di insulti. Si va da “ti auguro che la bimba sia così sorridente anche domani e sempre. A volte il sorriso di spegne lentamente” a “Zingaro, spero che Salvini ti rimandi al tuo Paese”, passando per “Caro Zaytsev, pensa a giocare a pallavolo; migliaia di bambini sono morti a causa dei vaccini o sopravvivono gravemente danneggiati”. Zaytsev, che quest’anno ha vinto lo scudetto con Perugia e che ha da poco firmato un nuovo contratto con Modena, ha cancellato i commenti più feroci.Ivan Zaytsev intervista volley

Matteo Renzi difende Ivan Zaytsev

Così Matteo Renzi difende Ivan Zaytsev sui social network: Tutti sappiamo ammirare un campione in campo. È ancora più bello sapere che alcuni campioni possono essere grandi esempi anche fuori dal campo. Grazie allo Zar Zaytsev per le sue giocate, grazie a babbo Ivan per il suo esempio.
I vaccini salvano vite, l’ignoranza uccide.

Copyright direttiva UE 2018: arrivano i link a pagamento? Ecco cosa potrebbe cambiare oggi 5 luglio

Roma atac fallimento

Assunzioni Atac Roma luglio 2018, 620 posizioni aperte: ecco requisiti e come candidarsi (GUIDA COMPLETA)