in

Jessica uccisa a Milano, tranviere sempre più nei guai: in un biglietto la disgustosa richiesta alla vittima

Milano omicidio Jessica Valentina Faoro: contestato al presunto assassino Alessandro Garlaschi il movente sessuale. Sebbene lui ammettendo di avere colpito la 20enne che ospitava in casa da una decina di giorni per difendersi da lei che lo aveva minacciato con un coltello, al seguito di una lite nata per un film da edere in tv, la ricostruzione dell’accusa è bene diversa. Per la Procura, infatti, la povera vittima sarebbe stata massacrata con una quarantina di coltellate per avere respinto un approccio sessuale da parte del tranviere 39enne che già una settimana prima di ucciderla l’aveva molestata durante il sonno, come si evince dalla chiamata fatta dalla ragazza ai carabinieri.

Ad aggravare la posizione già ampiamente compromessa dell’indagato, un biglietto scritto di suo pugno rinvenuto nell’appartamento di via Brioschi a Milano, dove si è consumato l’orrendo crimine. Poche parole dalle quali si evincerebbe l’inequivocabile interesse sessuale dell’uomo nei confronti della giovane Jessica. Lo ha specificato il Gip Anna Calabi nell’ordinanza con cui ha convalidato il fermo e disposto la misura cautelare in carcere per l’uomo. Nel foglietto indirizzato a Jessica queste parole, e la disgustosa richiesta a sfondo sessuale: “Ciao bimba sai che tvb. E ci tengo un casino a te! Stasera spero che mi starai facendo ‘qualcosina’ oltre al dvd, ma devi fare tutto tu e dirmi quando iniziare”.

Leggi anche: Jessica uccisa a Milano news: il messaggio al suo aguzzino nel cuore della notte

Tra le accuse mosse ad Alessandro Garlaschi anche l’aver cercato di disfarsi del cadavere dandogli fuoco; l’uomo avrebbe anche provato a sbarazzarsi, ma senza riuscirci, di “oggetti erotici” (si legge nell’ordinanza) contenuti in due plichi a lui indirizzati. Garlaschi si sarebbe reso “autore di un gravissimo delitto ha agito con determinazione atteso il numero di fendenti inferto alla vittima e con lucidità ha gestito la fase successiva rimanendo dentro la abitazione alcune ore ove ha inizialmente tentato di cancellare le prove del delitto e di occultare il cadavere della vittima”. Così il Gip.

pamela mastropietro news

Omicidio Pamela Mastropietro news: c’è un quarto indagato

donna uccisa a pesaro

Cosenza: intera famiglia trovata morta in casa, ipotesi omicidio-suicidio