di Antonio Paviglianiti in

Jim Carrey news, ancora guai per l’attore hollywoodiano: “Non ha pagato il funerale dell’ex fidanzata”


 

Jim Carrey news, ancora guai per l’attore hollywoodiano: “Non ha pagato il funerale dell’ex fidanzata”

jim carrey processo morte fidanzata

Ancora guai per Jim Carrey. L’attore canadese, da tempo al centro di una torbida vicenda dovuta al suicidio della sua ex fidanzata Cathriona White dopo un abuso di psicofarmaci procurati illecitamente da lui, è accusato dalla famiglia della ragazza di non avere ancora contribuito – a differenza di quanto dichiarato e promesso – al pagamento delle spese del funerale.  La famiglia della ragazza deceduta ha puntato il dito contro l’attore di “The mask” e “Una settimana da Dio”. Secondo l’Indipendent la madre di Cathriona, Brigid Sweetman, avrebbe deciso con il marito di presentare un esposto alla Corte Superiore della California.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

Jim Carrey  nel 2018 sarà processato per omicidio colposo sempre per la stessa vicenda: avrebbe dato alla ragazza i medicinali che l’hanno indotta a togliersi la vita. Intanto, però, sembrerebbe che Jim Carrey non avrebbe mantenuto la promessa di dare un contributo economico per il pagamento delle spese per il funerale di Cathriona. Decisione a cui l’attore sarebbe stato spinto dopo avere saputo che l’ex compagna, prima di suicidarsi, aveva lasciato una somma di denaro alla famiglia.

>>> Tutte le news di gossip con UrbanPost <<<

Tutto è cominciato il 28 settembre 2015, quando la ex fidanzata Cathriona White, make-up artist irlandese, si era suicidata improvvisamente. L’anno dopo le prime accuse della madre, che ha incolpato Carrey della morte della figlia, precipitata nella depressione dopo essere stata lasciata e suicidatasi al termine di un priodo in cui si imbottiva di psicofarmaci. Poi è venuto fuori che questi medicinali glieli aveva procurati lo stesso Carrey, per giunta in modo illegale…

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanSpettacolo

Leggi anche

Commenta via Facebook