di Giuseppe Cubello in ,

Johan Cruijff, gli stadi di Barcellona e Ajax saranno dedicati a lui


 

Barcellona e Ajax sono pronte a ricordare il campione olandese Johan Cruijff, scomparso nella giornata di ieri, intitolandogli i loro rispettivi stadi

Cruijff morto

La scomparsa di Johan Cruijff, a soli 68 anni, ha lasciato di stucco tutto il mondo e in particolar modo gli appassionati di calcio. Il genio assoluto, l’olandese che ha cambiato il calcio, è volato in cielo dopo una lotta contro un male incurabile. Inutile dire come i tifosi di Barcellona e Ajax, le sue due principali squadre, abbiano certamente vissuto in maniera del tutto personale questa vicenda. Ed è per questo che si prospetta l’ipotesi di rendere omaggio al tre volte Pallone d’Oro attraverso un piccolo encomio, l’intitolazione dei due stadi, il Camp Nou e l’Amestardam ArenA.

A Barcellona l’idea è partita direttamente dal tifo, l’hashtag #CampNouJohanCruijff, infatti, è diventato subito di tendenza ed è stato effettivamente preso in considerazione dalla società blaugrana, anche se ancora non c’è nulla di ufficiale. L’idea certamente più concreta arriva, invece, dall’Ajax, dove la dedica a Johan Cruijff sembra solamente questione di tempo.

Come già detto Johan Cruijff è stato calciatore e allenatore sia del Barcellona che dell’Ajax. Il Profeta del Gol fu il maggiore interprete del “calcio totale” con cui l’Ajax rivoluzionò la storia del calcio tra gli anni ’60 e ’70. In tutta la sua carriera Cruijff ha messo a segno 369 reti in 662 presenze. Tra le altre, il Pelé bianco indossò la casacca anche di Levante e Feyenoord, prima di cominciare la sua altrettanto incredibile carriera da allenatore. Un calciatore che resterà per sempre impresso nella mente di chi ama il calcio, a maggior ragione dalle parti di Barcellona e Amsterdam.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanCalcio

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALI