in

John McAffee dagli Antivirus al Cinema

Il film su McAffee alla fine si farà. Il fondatore della società informatica produttrice di antivirus McAffee, lo scorso anno si è trovato coinvolto con la malavita sud americana in Belize, dopo essersi ritirato a vita privata quando la sua società è stata rilevata da Intel per quasi 8 miliardi di dollari. In contanti.

La sua vita è stata raccontata dal giornalista di Wired Joshua Davis nel libro “John McAfee Last Stand”.
Dopo un primo interessamento della Warner Brss, dovrebbe essere coinvolte nel progetto la Impact Future Media e la Equinoxe Films, che hanno annunciato una pellicola sulla vita di McAffee dal costo di circa 28 milioni di dollari.
Il titolo al momento è Running in the background, evocativo e ironico, dato che proprio l’antivirus “gira sullo sfondo” del pc come una guardia per impedire l’accesso a malware e virus.
E sullo sfondo, senza particolari note, la vita dell’uomo, almeno fino allo scorso anno.
Da allora sembra che sia diventato dipendente dalla cocaina, che abbia frequentato prostitute e boss malavitosi, circondandosi di cani e guardie del corpo.

mcafee-donne-bodyguard

Immagine da Wired

Accusato dell’omicidio del vicino di casa, era fuggito in Guatemala chiedendo asilo politico, quindi è rientrato negli Stati Uniti.

McAffe si dichiara innocente, spiega che è stato messo di mezzo da un politico locale corrotto, ma è facile anche pensare che forse 8 miliardi di dollari hanno dato alla testa all’uomo.
Curiosa è anche la fuga rocambolesca in Guatemala: Mr. Antivirus si sarebbe anche nascosto sotto uno strato di sabbia come i predoni del deserto, per sfuggire alla cattura.

Vedremo se l’adattamento cinematografico rispecchierà queste curiosità e se riuscirà a fare luce (o almeno proporre nove ipotesi) sulla vicenda.
Insieme al film stanno pensando anche ad una graphic novel e forse un documentario che racconta tutta la vita di McAffee, dall’infanzia.

Il film dovrebbe essere girato dai registi John Requa e Glenn Ficarra, mentre sarà prodotto da Joshua Davis.

Written by Federico Elboni

Laureato in Lettere Moderne presso l'Università degli Studi di Pisa, appassionato di tecnologia (del mondo Apple in particolare), letteratura, psicologia e fotografia, amante del cinema e operatore cinematografico da anni, prima dell'avvento del digitale.
Su Urban Post si occupa di Cinema.
Lavora come project e content manager.

Calciomercato: Bellomo conteso tra Roma e Inter

Cervinia: dove sciare e dove mangiare