in

John Wright e il Video per la Collezione 2012/13 Louis Vuitton

Il viaggio e i viaggiatori che poi sono l’imprinting di Vuitton stesso. Marc Jacobs, direttore artistico della celebre griffe, crea delle donne copertissime, a più strati, con volumi da primi del novecento ma che ricordano l’Anna Karenina sul treno Mosca San Pietroburgo.

Louis Vuitton Collezione

Donne che non mostrano nulla ma che indossano gonne su pantaloni e grandi cappotti, ma non per questo non sono libere di viaggiare e di riportare a noi il fascino di un treno a vapore.

Nei periodi di depressione gli orli si allungano e, piuttosto che stupire con gli scolli e con le mini, si cerca di stupire con i concetti e con il colore. Atmosfere un po’ Steam Punk un po’ Jules Verne, colori caldi e tenui, rassicuranti ma con l’intuizione della fuga e del viaggiare. Marc Jacobs si conferma un genio così sottile da far venire a tutte noi la voglia di correre e prendere al volo una transiberiana o un transatlantico solo per poter sfoggiare a cena il nuovo cappello.

Ilva Taranto Chiuso Stabilimento

Taranto merita un futuro migliore

Guardare gli ultimi film in treno? No grazie, i distributori non ci stanno.