in ,

Juventus news, Dybala meglio di Del Piero: ecco perché

L’approdo di Paulo Dybala, per la cifra spesa era, considerato come un investimento troppo azzardato e troppo oneroso. Adesso, quei soldi spesi dalla Juventus, sembrano essere diventati improvvisamente pochi. Pochi, perché per quello che l’argentino sta facendo vedere, se qualcuno volesse bussare alla porta di Andrea Agnelli, dovrebbe presentarsi con un assegno ben superiore a quello che presentò questa estate il patron della Juventus al caro Maurizio Zamparini. E già sono partiti i confronti con mostri sacri come Alessandro Del Piero, come è lecito che sia viste le sue prestazioni.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NEWS SULLA SERIE A 2015-2016.

Dybala, infatti, sta superando qualsiasi aspettativa, è diventato il vero trascinatore di questa Juventus, riuscendo a mettere a segno ben 11 reti in 25 presenze con la maglia bianconera, più di quanti sia riusciti a collezionarne Del Piero nel suo primo anno alla Vecchia Signora. In realtà, Dybala ha superato Del Piero anche nel suo anno della consacrazione, quello del 1995/1996 quando, arivati a questo punto, Pinturicchio aveva fatto la bellezza di 9 gol.

E Dybala non ha intenzione di fermarsi. Quando il confronto con Carlos Tevez sembrava pura utopia, adesso è possibile farlo. Il suo nono gol in campionato coincide col suo primo messo a segno da calcio piazzato, quello ancora gli mancava. All’età di 22 anni, comunque, la Joya si è preso la Juventus e tutti sono pazzi di lui. Anche Paul Pogba ne è rimasto incantato, tanto da soprannominarlo “R2+Quadrato”, in pratica i tasti che alla Playstation servono per effettuare il tiro a giro, tasti che fino a questo momento erano proprietà esclusiva di Alessandro Del Piero e Andrea Pirlo.

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

Roma Milan Garcia Mihajlovic

Roma – Milan incombe, il bivio di Garcia e Mihajlovic

Jack Sock fair play

Tennis, Jack Sock fair play nei confronti dell’avversario Lleyton Hewitt (VIDEO)