di Elisa Genua in , ,

L’AI Jarvis, da Iron Man a Facebook: ecco cosa può fare l’assistente virtuale di Zuckerberg


 

Come funziona il nuovo maggiordomo virtuale di casa Facebook? Ecco una prova pratica effettuata da Mark Zuckberg

jarvis facebook

Mark Zuckberg, CEO di Facebook, introduce con un post sul social network il già famoso sistema d’intelligenza soprannominato ‘Jarvis’ nella famosa serie di Iron Man.
Un semplice prototipo con cui possiamo parlare al telefono o tramite computer, che è in grado di controllare vari aspetti della mia casa, tra cui le luce, la temperatura li elettrodomestici, la musica e i dispositivi di sicurezza, che impara i miei gusti e le mie abitudini, che può imparare nuove parole e concetti, e che può anche divertire Max” ha scritto poche ore fa Zuckeberg su Facebook. “Il prototipo utilizza diverse tecniche di intelligenza artificiale, tra cui l’elaborazione del linguaggio naturale, il riconoscimento vocale, il riconoscimento facciale e l’apprendimento per rinforzo“.


Jarvis non sarà semplicemente un assistente ma un vero e proprio maggiordomo personale in grado di organizzare le attività domestiche, l’illuminazione, i diversi elettrodomestici e le telecamere di casa.

Non tutti i dispositivi potranno disporre di Jarvis senza sostanziali modifiche hardware. Un esempio viene suggerito dallo stesso Zuckerberg: “Perché assistenti come Jarvis siano in grado di controllare ogni cosa nelle case per più persone, abbiamo bisogno che più dispositivi siano connessi.

jarvis
Costruire Jarvis era una sfida intellettuale interessante, e mi ha dato l’esperienza diretta la costruzione di strumenti di intelligenza artificiale in aree che sono importanti per il nostro futuro. Ho già previsto che entro 5-10 anni avremo sistemi di IA più accurate di persone per ciascuno dei nostri sensi – vista, udito, tatto, ecc, così come le cose come il linguaggio. E’ impressionante quanto sia potente lo stato dell’arte per questi strumenti è sempre, e quest’anno mi rende più fiducioso nella mia previsione” ha aggiunto Zuckerberg sul blog ufficiale di Facebook. Riusciremo davvero ad avere in casa un supervisore virtuale in grado di tenere sotto controllo le faccende domestiche? I presupposti ci sono tutti, non ci resta che aspettare l’imminente futuro.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanTech

Leggi anche

Commenta via Facebook

Parliamo di...