di Antonio Paviglianiti in , ,

La Bella e La Bestia 2017, il live action della Disney ritirato dai cinema di uno Stato: ecco quale


 

La Bella e La Bestia film 2017 ritirato dai cinema di uno Stato: ecco quale e il motivo di questa scelta…

Guai per La Bella e La Bestia, film 2017 in Italia da oggi, giovedì 16 marzo 2017. La Disney ha ritirato il titolo cinematografico con Emma Watson dalla programmazione delle sale in Malesia. Motivo? Tutto  in seguito all’attrito per il cosiddetto ‘personaggio omosessuale‘, ovvero la scena del ballo di LeFou con un altro uomo. Il film avrebbe esordito oggi ma la censura malese col taglio di quella scena ha fatto scatenare le ire della casa di produzione.

—> IL TRAILER DE LA BELLA E LA BESTIA

La Disney ha fatto saper di aver deciso di ritirare La Bella e La Bestia anziché tagliare le scene non approvate. Si tratta di circa 4 minuti e mezzo. In Malesia sono in vigore leggi specifiche di contrasto all’omosessualità e agli spettacoli che la dipingono in termini positivi. La Bella e la Bestia, remake del film del ’91 con Emma Watson, include quello che il regista Bill Condon ha definito un “momento esclusivamente gay”, nel riferimento di LeFou a un’infatuazione per Gastone e quindi il ballo con un altro uomo.

—> TUTTO SUL MONDO DEL CINEMA

Il presidente del comitato di censura per il cinema in Malesia, Abdul Halim Abdul Hamid, aveva specificato inoltre che il comitato dava il via libera alla distribuzione del film dopo aver tagliato una scena di omosessualità. “Si tratta solo di una piccola parte ma non è appropriata perché molti bambini guarderanno questo film”, aveva detto Abdul Halim all’Associated Press. Il film era stato attribuito alla fascia P13, che richiede la presenza dei genitori per i bambini al di sotto dei 13 anni che guardino il lungometraggio.

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanSpettacolo

Leggi anche

Commenta via Facebook

I nostri Quiz

Speciale Venezia 2015