di Andrea Monaci in , ,

La Corea del Nord ha la bomba all’idrogeno: effettuato sesto test nucleare


 

Continua l’escalation di tensione in estremo oriente: la Corea del Nord ha detto di aver effettuato il suo sesto test nucleare con una bomba all’idrogeno. La conferma arriva da una forte scossa di terremoto rilevata subito dopo la diffusione della notizia

«La nuova bomba ha un alto potere distruttivo». Così Kim Jong Un ha commentato il nuovo test nucleare, il sesto di Pyongyang almeno tra quelli noti in occidente. La Corea del Nord avrebbe disponibile un ordigno nucleare all’idrogeno. L’agenzia KCNA in un comunicato ha affermato che il leader Kim Jong Un ha ispezionato una bomba a idrogeno che sarà caricata su un nuovo missile balistico intercontinentale (Icbm). Poco dopo, un terremoto magnitudo 6.4 con epicentro nel nordest del paese ha cancellato qualsiasi dubbio: la Corea del Nord ha effettuato il suo sesto test nucleare.

Tutto sulla crisi Corea del Nord-Usa

La notizia non fa altro che accrescere l’altissima tensione nell’area, considerato l’ultimo test missilistico con sorvolo del Giappone e quelli effettuati a luglio, con vettori Icbm in grado di coprire potenzialmente distanze fino a 10.000 km e quindi di colpire il territorio degli Stati Uniti.

Corea del Nord, bomba all’idrogeno: già effettuato il sesto test nucleare

Gli analisti sostengono che la Corea del Nord può effettuare test nucleari in qualsiasi momento. Pyonyang ha infatti tenuto sempre attivo il proprio sito per i test di detonazione ed è quindi pronta ad effettuarne in qualsiasi momento. La potenza della bomba a idrogeno, fa sapere l’agenzia Kcna, è regolabile a centinaia di chilotoni e l’ordigno può essere fatto detonare ad altitudini elevate. L’agenzia ufficiale del regime di Pyongyang fa sapere che “il paese può costruire tante armi nucleari quante ne vuole”.

terremoto dopo test nucleare corea del nord

Corea del Nord, bomba all’idrogeno: test confermato da scosse di terremoto

La conferma dell’effettuazione del nuovo test nucleare arriva dalle due scosse di terremoto che sono succedute all’esplosione dell’ordigno all’idrogeno. Il test ha provocato un terremoto di magnitudo 6.3 nel nordest della Corea del Nord, il sisma artificiale più potente di sempre. Successivamente si è verificata un’altra scossa di magnitudo 4.6.

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook