in

La Fabbrica del Cittadino, il portale per chi vuole migliorare la propria città

Ti è venuta una buona idea per rendere la tua città più “friendly” ma non sai a chi rivolgerti? Nessuna paura: ci pensa il portale “La Fabbrica del Cittadino” a permetterti di entrare facilmente in contatto con l’amministrazione della tua città.

Bologna appuntamenti teatro 2013

Le parole d’ordine del progetto – nato a Lucca nel 2011 – sono cittadinanza, trasparenza e partecipazione. Ecco perché La Fabbrica del Cittadino si rivolge sia ai cittadini che vogliono partecipare attivamente alla gestione del proprio territorio,  sia a tutte quelle amministrazioni virtuose che desiderano avere sotto controllo i problemi della città e trarre utili suggerimenti dai cittadini.

Uno strumento di partecipazione, insomma, che favorisce il coinvolgimento di tutti alla politica. Come funziona? Dopo essersi iscritti e aver ricevuto le credenziali, è possibile accedere alla piattaforma, proporre idee o progetti, segnalare problemi e votare le proposte migliori. In nome della centralità dell’individuo e di un avvicinamento sempre più “smart” alla sfera pubblica.

Per saperne di più, visita il portale La Fabbrica del Cittadino.

(fonte: Labsus; immagine principale tratta dal sito ufficiale)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

ricetta italiana

Ricetta umbra: sfere di pane con rafano crudo

Rocco nuovo video sacrificio

Rocco Siffredi, il suo sacrificio non ha aiutato la Nazionale: “E’ tempo di godermi un po’ di riposo…”