in

La Gran Bretagna resta in Europa ma cancella 130 leggi comunitarie

Nulla cambia nel corso dei rapporti: il Regno Unito continua su quella linea di ambiguità ed incertezza che ha caratterizzato, nel corso degli ultimi decenni, le relazioni tra Gran Bretagna e resto dell’Europa.

A margine delle dichiarazioni del premier, il ministro dell’interno Theresa May ha, infatti, annunciato che presenterà oggi in Parlamento una proposta di legge per  bloccare circa 130 leggi europee in materia di criminalità e ordine pubblico, come il mandato d’arresto europeo ed i rapporti di cooperazione tra forze di polizia.

Theresa May

Le dichiarazioni della May non sono altro che espressione della linea partitica più conservatrice, la cui ala più oltranzista arriva persino a parlare di restituzione della sovranità negata ai britannici, laddove, al contrario, i più convinti europeisti parlano di una sovranità soltanto trasferita e non perduta.

Chi si assume il compito di ricucire lo strappo è la parte di governo più liberale, che ha fatto sapere che ci sarà il massimo impegno per far applicare, almeno in parte , le politiche comunitarie osteggiate dai conservatori.

Insomma, il Regno Unito sembra essersi definitivamente tolto quella maschera di alter ego europeo all’interno dell’Unione. E’ evidente che si tratta di un passo indietro di decine di anni rispetto al processo di integrazione comunitaria. E’ altrettanto evidente che il Regno Unito ha dimostrato già in passato di non condividere i progetti comunitari, con riferimento  alle politica sociali, agricole e, soprattutto, con riguardo alla moneta unica.

In ogni caso, la politica britannica continua ad essere misteriosa nei  confronti di Bruxelles, pur provenendo da più parti -vedi gli USA-  la richiesta di un’Europa sempre più forte nelle relazioni estere, in cui resta indispensabile l’influenza del Regno Unito.

Written by Ennio Lo Chiatto

Nato ad Avellino il 9 aprile del 1981, background giuridico e grande interesse per la geopolitica e la politica internazionale. Appassionato di nuoto e arti marziali, con l'hobby del pianoforte, quando possibile scappa dal rumore della città per cercare il contatto con la natura selvaggia. L'esperienza gli ha insegnato che nella vita si vince e si perde ma l'importante è dare sempre il massimo. Per Urban Post scrive soprattutto di attualità internazionale.

Piazza Pulita stasera in diretta su La7: le anticipazioni

Roberta Ragusa Omicidio

Scomparsa Roberta Ragusa, per la Procura è omicidio