di Andrea Paolo

La ‘Ndrangheta predona in Lombardia 14 arresti, 12,5 Milioni sequestrati


 

Ennesima operazione della Direzione Distrettuale Antimafia di Milano contro la ‘ndrangheta: la cosca Bellocco di Rosarno aveva infiltrato e depredato un’importante azienda di servizi call-center, 14 arresti

Ndrangheta Milano Cosca Bellocco

Due imprenditori spregiudicati ma deboli, il rampollo di una potente cosca di ‘ndrangheta, un faccendiere calabrese-svizzero abile con il riciclaggio: sono gli ingredienti del nuovo capitolo sulla ‘ndrangheta in salsa milanese, scritto questa mattina dai magistrati milanesi del “pool” coordinato da Ilda Boccassini.

A finire nel mirino della Dda 14 appartenenti dalla cosca Bellocco di Rosarno accusati di estorsione aggravata, intestazione fittizia di beni, trasferimento fraudolento di valori, procurata inosservanza di pena: tra di loro Umberto Bellocco, una delle nuove leve della cosca (classe ’83, già detenuto) un piccolo gruppo di “picciotti” di fiducia ed il faccendiere Carlo Antonio Longo, residente in Svizzera ma originario di Galatro (RC). Nel mirino della cosca l’azienda Blue Call Srl, con sedi a Cernusco sul Naviglio (MI) e Rende (CS) dei due imprenditori Andrea Ruffino e Tommaso Veltri, importante azienda di servizi di call-center arrivata ad impiegare oltre 800 persone.

L’azienda sarebbe stata infiltrata progressivamente dalla cosca, a partire dal 2010, per intercessione di uno degli ex soci della Blue Call che aveva accettato di cedere le quote poi intestate ad un prestanome dei Bellocco. Nell’ambito dell’inchiesta odierna la Dda ha chiesto alla Guardia di Finanza il sequestro di beni per ben 10 milioni di euro riconducibili alla cosca.

L’operazione “Last Call” ha avuto anche un appendice calabrese, dove la Procura di Reggio Calabria ha disposto l’arresto di altre 9 persone riconducibili alla cosca Bellocco di Rosarno, tra cui il presunto reggente Michele Bellocco, 62 anni, e il sequestro di beni per 2,5 milioni di euro. In Calabria le accuse sono associazione mafiosa, riciclaggio, detenzione di armi da fuoco, rapine, intestazione fittizia di beni.

photo credit: GG aka nessuno di no-luogo.it via photopin cc

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook