di Claudio Di Bona in

La Rivoluzione della Fifa. Calcio e Tecnologia si Fondono


 

Calcio e tecnologia si fondono, finalmente una cosa sola, finalmente. La Fifa annuncia i sistemi di controllo sulla linea di porta, che saranno sperimentati per la prima volta al Mondiale per Club in Giappone tra il 6 ed il 16 Dicembre.

Tecnologia Danese Goalref

Troppi gli errori arbitrali, veramente tanti, basti pensare al nostro campionato italiano, con sviste assurde e relative polemiche. A tutto questo, ci ha pensato la Fifa e la decisione potrebbe portare ad una svolta epocale.

La notizia è che in occasione del Mondiale per Club, che si terrà in Giappone tra il 6 ed il 16 Dicembre, verranno testati due sistemi di ultima generazione, in grado di eliminare il problema del gol fantasma: l’Occhio di Falco (tecnologia inglese usata nel tennis e nel basket) e GoalRef (tecnologia danese adoperata nel gioco della pallamano).

Tecnologia Inglese Occhio di FalcoIl capo dell’Ufficio del Segretario Generale della FifaChristoph Schmidt ha dichiarato:

    “Abbiamo intenzione di utilizzare entrambe le tecnologie durante la Fifa Club World Cup e poi faremo una scelta su quale usare per i tornei futuri. Non obbligheremo mai un campionato o uno stadio ad avere la tecnologia per la linea di porta, perché è molto costosa, ma speriamo che con il tempo la nuova tecnologia verrà sviluppata e i prezzi possano scendere. Per l’Occhio di Falco si prevede il posizionamento di telecamere in punti specifici all’interno dello stadio, per il GoalRef si utilizza un chip elettronico dentro il pallone.

In seguito a questa decisione della Fifa, il Presidente della Uefa Platini -tramite il quotidiano francese Ouest-France- apre alla Tv, dichiarando che forse gli arbitri e i guardalinee potrebbero essere agevolati dall’uso di televisori.

Un po’ di innovazione non guasterà, anche per uno degli sport più conservatori di sempre.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanTech

Leggi anche

Commenta via Facebook