in

La sagra del mandorlo in fiore alla sua 68° edizione

L’introito derivante dalla vendita per assistere agli spettacoli sarà devoluto in beneficenza alle associazioni di volontariato. I turisti da tutto il mondo accorrono nel clima temperato della Sicilia a gustare prodotti tipici e a emozionarsi dei colori di inizio primavera, all’ombra dei maestosi templi della valle, che degrada dolcemente verso il mare.

Sagra Agrigento

Solitamente la sagra si tiene la prima settimana di febbraio, ma quest’anno le condizioni meteo avverse hanno fatto posticipare gli eventi. Il significato culturale della sagra si mantiene intatto anche nella sua 68° edizione: “avere la pace tra tutti i popoli”.

Il momento cruciale e altamente simbolico è l’accensione della fiaccola dell’amicizia presso il Tempio della Concordia. Si saluta così nel suggestivo tramonto dalla Valle dei Templi l’arrivo della primavere e si spera di un anno fecondo e di pace.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

4 milioni di fanfaluche

Follia Juve: sul sito ufficiale frasi deliranti contro la Fiorentina (video)