in

Le invasioni barbariche, Arisa: “Perché devo piangere in tv?”

Arisa, ospite di Daria Bignardi a Le invasioni barbariche, ha spiegto i retroscena della sua fuga in lacrime sul palcoscenico dell’Ariston durante la puntata di Domenica In dedicata all’ultima edizione del Festival di Sanremo ed ha commentato così la sua uscita: “Perché devo piangere in tv?”.

ArisaPierLuigiBalzarini©001

Pare che la vincitrice dell’ultima edizione del Festival di Sanremo non abbia proprio mandato giù la sorpresa organizzata da Mara Venier a Domenica In che, per omaggiare la cantante, ha pensato bene di mandare in onda un video in cui la madre di Arisa si complimentava con la figlia. “Mi sono commossa ma anche arrabbiata. Mia madre pensava di farmi un favore”  ha dichiarato la cantante ai microfoni di Daria Bignardi, che poi ha aggiunto: “Mi è dispiaciuto, non mi piace piangere in tv, non mi piacciono questi continui colpi di scena, gossip.. si fanno sempre le stesse cose, sempre le stesse sorprese”. E poi ha lanciato un monito alla tv italiana: “La tv dovrebbe fare cultura”. Nella lunga intervista Arisa ha poi parlato della sua infanzia, del suo essersi sentita esclusa dagli altri e delle mille attenzioni del padre ed ha commentato: “Vorrei continuare ad essere bambina, essere bambini è un grande privilegio, a volte li invidio molto”.

Ha fugato ogni dubbio anche sulla presunta gravidanza, scoop mancato per chi ha notato qualche rotondità di troppo durante il Festival di Sanremo. Si è detta semplicemente innamorata “a giorni alterni” dell’unica persona che riesce a comprenderla.

Efrén Il segreto

Anticipazioni Il Segreto puntata 6 marzo 2014: Efrén è il mostro di Puente Vejo

Un nuovo dispositivo per la diagnosi del cancro