in

Lega Nord: dipendente di Radio Padania aggredito con accetta davanti sede di via Bellerio

Elezioni Politiche 2018, aggredito un dipendente della Lega Nord nella sede di via Bellerio a Milano. Ancora non sono chiare le circostanze dell’accaduto di cui si è avuta notizia qualche istante fa a La 7, mentre Enrico Mentana alla conduzione della sua lunga diretta stava aggiornando proprio i dati della tornata elettorale e l’inviato sul posto lo informava che in questo momento Matteo Salvini viene ricevuto da Silvio Berlusconi per un colloquio.

Il dipendente della Lega Nord, sempre secondo le prime e frammentarie informazioni, sarebbe stato aggredito con un’accetta propri davanti all’ingresso della sede del Carroccio. Ignota al momento la sua identità. Altavilla, il giornalista inviato di Mentana, è uscito dalla sede in cui stava effettuando il collegamento per accertare i fatti ed ha avuto modo di parlare proprio con l’uomo aggredito. Si tratta di un dipendente di Radio Padania che gli ha detto di essere stato insultato da un uomo, un italiano di 55 anni, che gli avrebbe urlato “Leghista di m***a!”, minacciandolo con un’accetta.

Potrebbe interessarti anche: Jessica Faoro uccisa a Milano news, moglie tranviere: dal matrimonio farsa alla sudditanza verso Garlaschi

Il malcapitato, ancora sotto shock per quanto accaduto, sarebbe riuscito a divincolarsi e dileguarsi sfuggendo al suo aggressore. Fortunatamente non avrebbe riportato ferite. L’uomo che lo ha minacciato e insultato è stato già fermato dai carabinieri e arrestato.

Chiara Biasi Incinta: Simone Zaza presto papà

Chiara Biasi Instagram: la modella celebra l’amicizia con Alice Campello

Amici 17, pace fatta tra Alessandra Celentano e Valentina Verdicchio: la ballerina dovrà sostenere una prova