in

Legge Elettorale 2018, Salvini propone: “Premio di maggioranza sul Rosatellum”

Matteo Salvini e la Legge Elettorale 2018: il leader della Lega parla senza peli della lingua a Modena e tuona: “L’unico modo per non prendere in giro gli italiani e fare veloce è applicare un premio di maggioranza all’attuale legge elettorale cosa che già proponemmo e il Pd rifiutò perché probabilmente fiutava l’aria. Quelli che dicono cambiamo la Costituzione, inventiamoci una nuova legge elettorale, in realtà vogliono tirare a campare per due anni.”

Leggi anche: Presidenza della Camera al Movimento 5 Stelle?

Legge Elettorale 2018, Salvini: “Va aggiunto un premio di maggioranza”

“Se di nuova elegge elettorale si tratta, bisogna prendere questa e nell’arco di una settimana aggiungere un premio di maggioranza per la coalizione vincente, ed è l’unico modo per fare in fretta”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, intervenuto a Modena per sostenere il conteggio delle schede elettorali riguardo il collegio all’uninominale del Senato che ha visto il candidato leghista Stefano Corti superato per 46 voti, nel Modenese, da Edoardo Patriarca del Pd.

Governo 2018, Salvini: “Berlusconi chiude al M5S? Ecco la verità”

“Ho visto Berlusconi ieri sera. Era incazzato? Assolutamente no. Quello che leggo sui giornali a volte è stupefacente, dicono che Silvio abbia chiuso al M5S ma a me non sembra. Siamo in linea, stiamo ragionando sui programmi” lo ha sottolineato Matteo Salvini sempre a Modena dove alla stampa presente ha ribadito: “Non dobbiamo prendere in giro gli italiani, hanno diritto a un Governo e lo avranno.” A chi gli chiede dove andrebbe se dovesse scegliere tra Berlusconi e Luigi Di Maio, Salvini risponde prendendola alla larga: “Berlusconi fa parte della squadra e quindi non c’è scelta. Io parlo a nome del centrodestra, non solo della lega. Quindi vediamo chi si accompagna al centrodestra. Se il Pd dice di no a tutti è un problema del Pd, mi spiace, me ne farò una ragione”.

Programma Movimento 5 Stelle plagiato

Governo 2018 Presidenza della Camera, il Movimento 5 Stelle ribadisce: “Spetta a noi”

ancona neonata morta tra i rifiuti

Ancona neonata morta trovata in centro rifiuti: gettata in cassonetto dopo il parto