di Antonio Paviglianiti in

Ligabue Made in Italy film: “Ci sarà un cameo, ma è top-secret”


 

Ligabue regista di Made in Italy, il cantante dà alcuni particolari sul suo terzo film: “Ci sarà un cameo, ma è segreto”

Campovolo 2015 Ligabue

Luciano Ligabue in qualità di regista. Dal tavolino di un vecchio treno che fa parte del set di “Made in Italy” il rocker ha svelato, durante una diretta Facebook, un segreto sul suo nuovo film. “Se ci sarà un mio cameo? Certo, ma non si capirà. L’ho già fatto ma nessuno sa dov’è. Lo sveleremo a tempo debito”. Un’unica indiscrezione che è piaciuta moltissimo ai fan. Il rocker sta girando il suo terzo film dopo “Radiofreccia” (1998) e “Da zero a dieci” (2002). “Made in Italy è ormai alla sesta settimana di riprese, la penultima – ha precisato Ligabue – e completa la storia iniziata con l’album omonimo, che rappresenta metà del plot”.

>>> Tutto sul mondo del cinema <<<

Perché Stefano Accorsi protagonista di Made in Italy? Lo spiega Luciano Ligabue che evidenzia: “Il primo a volerlo è stato il produttore Domenico Procacci: ‘Riko è Stefano’, mi ha detto, e sono contentissimo di essermi fidato, perché Stefano è in splendida forma e in Made in Italy mostra maggiormente la sua fisicità, più di quanto non abbia fatto vent’anni fa impersonando Freccia.”

>>> Tutte le chicche su Luciano Ligabue <<<

Luciano Ligabue ha colto l’occasione per spiegare un po’ le sue condizioni di salute dopo l’edema alle corde vocali che lo ha colpito negli scorsi mesi: “Ho fatto il tagliando completo – ha scherzato il rocker di Correggio – e canterò con una voce da bambino”.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanSpettacolo

Leggi anche

Commenta via Facebook

I nostri Quiz

Speciale Venezia 2015