in

L’Isola dei Famosi 2018, Mercedesz Henger giustifica lo sfogo della mamma: “Mio fratello ha avuto problemi con la marijuana”

Le parole di Eva Henger rivolte a Francesco Monte durante la seconda puntata de L’Isola dei Famosi 2018 hanno avuto un eco incredibile. Il Moige vuole vederci chiaro ed ha contattato l’ambasciata italiana presente in Honduras. Dal canto suo, la produzione del reality show sta esaminando i materiali video per capire se le accuse dell’attrice sono fondate. Francesco Monte, intanto, continua la sua avventura sull’isola del peorMercedesz Henger, intervistata dal settimanale Spy di Alfonso Signorini, giustifica lo sfogo della mamma: “Anche mio fratello ha avuto problemi con la marijuana” sarebbe questo il motivo che avrebbe fatto scattare l’attrice ed ex moglie del compianto Schicchi.

Replica Isola dei Famosi

L’Isola dei Famosi 2018, Mercedesz Henger confessa: “Riccardo è stato arrestato per la marijuana”

Nell’intervista rilasciata al settimanale SpyMercedesz Henger racconta il dramma vissuto dalla famiglia Schicchi-Henger: “Anni fa mio fratello Riccardino ha fatto uso di sostanze stupefacenti… ed è stato proprio uno scemo! Lo hanno persino arrestato perché aveva delle piantine di marijuana sul terrazzo di casa. Per noi è stato uno choc. Penso che mia madre volesse dare un consiglio a Francesco Monte proprio per non fargli ripetere lo stesso errore” Quello di Eva Henger voleva essere dunque un consiglio, ma a quanto pare Monte non l’ha presa sul serio.

#Emozioni 💙 . . . . Ps. I miei capelli, che sembravano “turchini” in puntata, ma solo per i riflessi degli schermi giganti blu che ci sono in studio, me li ha fatti la migliore : @sara_serpietri_salon . Quest’estate torno bionda, ma per il momento mi piacciono tanto così. 🤗 Peace 💙 . . . . . #isola #evahenger #isoladeifamosi #isoladeifamosi2018 #forzaEva #orsa #iostoconEva #mercedeszhenger #blu #white #mediaset #puntata #canale5

Un post condiviso da Mercedesz Henger (@mjmemi) in data:

La figlia di Eva Henger, poi, continua il racconto: “All’epoca (era il 2011, ndr) mio fratello era minorenne e posso dire che è stato uno scemo e ha fatto una grande cavolata. In famiglia abbiamo accusato tutti il colpo. Riccardino è stato arrestato perché ha fatto una bravata, aveva delle piantine di cannabis, ma non le coltivava: nella sua ingenuità pensava fosse un “hobby”! Tra l’altro mio papà stava male, era quasi cieco e non si rendeva conto di che cosa stesse accadendo”

Written by Vincenzo Mele

Nato a Napoli il 13 Agosto 1996, si è diplomato al Liceo Classico Adolfo Pansini, in Napoli. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere moderne all'Università Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Si occupa di sport, tv e gossip.

insegnante aggredito a roma

Caserta alunno 17enne accoltella insegnante a scuola: “La prof mi ha offeso”

udine rosetta sgozzata

Udine Rosetta sgozzata e data alle fiamme: chi la intimidiva da anni? “Era ossessionata dal malocchio”