in

Lista Monti Solo al Senato, alla Camera la Coalizione Agenda Monti

Mario Monti ed i centristi si presenteranno con una lista unica al Senato che indicherà come candidato premier proprio il professore già a capo dell’ultimo governo in carica. Quattro ore di vertice con Casini, Riccardi, Passera, Montezemolo e Della Vedova sono bastati a Mario Monti per dichiarare di avere un “consenso ampio e credibile”.

Monti non si candida ma sara premier designato da 4 liste alla Camera ed una lista unica dei centristi al Senato. Ma a chi parla di un suo nuovo partito, vista la scelta della lista unica alla camera alta Monti fa sapere “Non ci ho mai pensato. Non sono l’uomo della Provvidenza, non posso risolvere situazioni che altri non potrebbero risolvere, con tanta buona volontà credo di essere riuscito a far lavorare insieme forze che non avevano mai lavorato insieme nel passato”.

Non sarà capo di alcun partito ma vigilerà sulla composizione delle liste: “ho chiesto – ha detto in conferenza stampa – la collaborazione di Enrico Bondi per una specie di ‘due diligence’ per valutare eventuali conflitti di interesse dei candidati”. Le liste dovranno sottoscrivere la sua “Agenda” e il professore sarà a capo della coalizione che porterà il nome “Agenda Monti per l’Italia”.

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

I10 capolavori del museo Guggenheim più popolari del 2012? Per saperlo basta un click!

Dimagrire Dieta

Dieta: Ridurre i Viaggi in Auto è Efficace come Tagliare le Calorie