in

l’Italia in Mali, cosa fare?

Marta Dassù sottosegretario di Stato del Ministero degli Affari Esteri del Governo Monti in questi giorni ha spiegato quanto interesse abbia per l’Italia la situazione del Mali, dove l’esercito francese sta combattendo contro i ribelli Tuareg islamisti. Il sottosegretario ha invitato i politici di tutti i partiti a spiegare agli italiani gli interessi dell’Italia nel Mali.

Marta Dassù

In uno scritto, pubblicato sul quotidiano La Stampa il sottosegretario Marta Dassù ha spiegato che la situazione in Africa apparentemente lontana dalle nostre beghe interne in realtà è ” una questione di vitale importanza per il nostro Paese” e aggiunge ” in Mali la posta in gioco non riguarda la difesa delle alleanze dell’Italia; riguarda direttamente i suoi interessi strategici.”

In Mali è in corso una guerra interna tra governo e terrorismo islamico, è una guerra figlia della disgregazione della Libia. Dalla Libia e dall’Algeria dipendono circa un terzo delle nostre forniture energetiche. Secondo il sottosegretario che riflette le posizioni del nostro attuale governo non è possibile disinteressarcene. Le tensioni armate al momento avvengono tra i Tuareg, gli uomini blu, di cultura araba e nomadi e gli agricoltori stanziali di stirpe africana. Da un lato si ha l’incapacità internazionale di affrontare i problemi dei Tuareg dall’altra classi dirigenti locali deficitarie che hanno prodotto governi deboli, Stati fragili. In Ciad; Niger; Sudan e adesso in Mali si assistono a conflitti sanguinosi con grave sofferenza per le popolazioni.

I prossimi giorni nonostante la campagna elettorale in corso il problema della politica estera dovrà essere affrontato alla luce del fatto che il Consiglio dei ministri sta anche definendo i particolari dell’utilizzzo delle nostre basi militari in appoggio alla Francia per l’ intervento a Mali.

Da Bettola (Piacenza), l’ aspirante Presidente del Consiglio Pierluigi Bersani manda a dire che che l’Italia è molto indietro nella discussione sul Mali secondo l’onorevole Bersani: “e’ il problema italiano: parliamo solamente del mezzo metro che c’e’ tra me e Monti”.

 

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Sondaggi elezioni politiche 2013

Sondaggi elezioni politiche, Piepoli: Centrosinistra avanti di nove punti

Il senatore Crisafulli chiede due milioni di euro a Il Fatto Quotidiano