in

Livorno: uccide la moglie a coltellate sul posto di lavoro poi si toglie la vita

Livorno: donna uccisa a coltellate in uno studio medico. Sarebbe stato il suo ex marito a toglierle la vita, per poi suicidarsi poco dopo il delitto. La notizia è di questi minuti e le indiscrezioni in merito sono ancora sporadiche. L’apparente omicidio-suicidio è avvenuto in uno studio dentistico di piazza Attias, a Livorno, dove Massimiliano Pagnoni, presunto assassino morto suicida, avrebbe accoltellato a morte la sua ex, Francesca Citi di 45 anni, per poi suicidarsi in bagno dello studio medico dove la vittima faceva l’assistente.

Potrebbe interessarti anche: Pescara scomparsa Annamaria Tabellione news: lite con il marito prima di allontanarsi

Quando l’uomo è arrivato sul posto, sembra che lo studio medico fosse chiuso. Pagnoni si sarebbe fatto aprire la porta dalla donna, una volta all’interno tra i due sarebbe scoppiata una furibonda lite poi degenerata. Il tragico epilogo di quell’incontro si è consumato in pochi minuti. Molto probabilmente il delitto è scaturito da un movente passionale: la vittima – è emerso dalla ricostruzione dei fatti – si stava separando dal marito Massimiliano Pagnoni che, visti come sono andati i fatti, non avrebbe accettato questa realtà.

I carabinieri hanno già sentito alcuni testimoni i quali avrebbero riferito loro di avere udito delle urla provenire dall’edificio. La donna era da sola nello studio quando è stata aggredita, intenta a preparare lo studio medico dentistico in vista di alcuni interventi in programma per il pomeriggio di oggi. L’assassino si è ucciso con la stessa arma con la quale ha trucidato la povera 45enne. La Scientifica è sul posto per tutti i rilievi necessari alla esatta ricostruzione dei fatti.

L’Isola dei Famosi 2018, un altro concorrente rischia di abbandonare il programma

processo marco vannini news

Morte Marco Vannini: moglie Antonio Ciontoli scrutatrice a Ladispoli, è polemica