in

Lodi trovata morta in piscina, tensioni ai funerali di Josephine: “Non è stato un incidente!”

Lodi donna trovata morta in piscina news: si sono svolti oggi 13 giugno nella chiesa di San Gualtiero a Lodi i funerali di Josephine Odijie, la 35enne nigeriana trovata morta lo scorso 3 giugno, nuda, nella piscina della villa del convivente 78enne, a Cavacurta di Castelgerundo, nel Lodigiano. La procura indaga per omicidio e anche gli amici connazionali della donna si dicono convinti che il suicidio e/o l’incidente siano ipotesi altamente improbabili e che Josephine potrebbe essere stata uccisa.

La affidiamo alla misericordia del Padre perché possa farsi ancora vicina ai suoi familiari e amici e a coloro che l’hanno veramente amata e sostenuta. Finalmente, serena, finalmente nella pace”, ha detto stamani durante l’omelia don Renato Fiazza“Non è stato un incidente!” hanno urlato diversi amici della 35enne fuori dalla chiesa dopo il rito funebre. Ai funerali di Josephine sono arrivate anche tutte le compagne di corso per operatrice socio sanitaria, che dopo la messa hanno rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa per chiedere verità sulla vicenda: “Il governo italiano ci dia delle risposte su questa morte. Abbiamo fiducia nella giustizia italiana”.

Leggi anche: Lodi trovata morta in piscina, giallo nel giallo: prima di lei morto un uomo fuori dalla cascina

“Si indaga – aveva detto alcuni giorni fa il procuratore della Repubblica di Lodi, Domenico Chiaro per l’ipotesi più grave, cioè quella di omicidio, non escludendo però per ora tutte le altre ipotesi”; sul corpo di Josephine c’erano infatti numerosi lividi la cui natura è attualmente a vaglio degli inquirenti. “Mia sorella era serena. Ci penserà il magistrato a far luce su quello che è successo”, ha detto la sorella di Josephine Odijie, che esclude il suicidio.

MATTEO SALVINI QUOTE ROSA

Quote rosa Matteo Salvini contrario: “Sono un’offesa alle donne”

Lorella Boccia oggi, l’annuncio: “Rimando le nozze con Niccolò”