di Gianluca Capiraso

Luci d’Artista a Salerno, troppi visitatori: la città non regge l’invasione


 

C’è chi i turisti non ce l’ha e chi invece non li sa gestire. La seconda città della Campania, addobbata a festa, fa registrare numeri da record per lo spettacolo delle sue luci. Ma è il caos totale: traffico in tilt già sull’autostrada, salernitani sul piede di guerra. Festeggiano solo i commercianti…

Si è ormai perso il conto delle persone che, provenienti da ogni angolo della Campania (e non solo), da oltre un mese a questa parte hanno visitato il centro di Salerno. Rimaste a bocca aperta per lo spettacolo offerto da una città addobbata a festa in ogni angolo con le incantevoli “Luci d’Artista“.

de luca sindaco salernoUn appuntamento fortemente voluto dal “sindaco sceriffo” Vincenzo De Luca, tanto da diventare il suo cavallo di battaglia persino in campagna elettorale, diventato ormai un punto fermo nel cartellone degli eventi di dicembre e gennaio in Campania.

Tutto fantastico, no? Eppure qualcosa si è inceppato. Traffico perennemente in tilt, città nel caos completo, residenti sul piede di guerra. Il sistema di trasporto delle navette ha funzionato a singhiozzo, mentre l’unico parcheggio organizzato all’esterno della città (nei pressi dello stadio Arechi) è risultato a dir poco inadeguato.

 

luci a salerno

Sarebbe stato probabilmente sufficiente raddoppiare le corse delle navette, riservare corsie preferenziali, ma soprattutto allestire un altro mega parcheggio nei pressi dell’Università degli Studi di Fisciano. In questo modo sarebbe stato snellito tutto il traffico proveniente dal raccordo Avellino-Salerno (quindi tutto coloro che arrivavano dall’Irpinia, dal Sannio e dalla Puglia) e dall’autostrada Caserta-Salerno (con il flusso dall’Agro Nocerino, dal Nolano, dai Paesi Vesuviani e dal Casertano)

A festeggiare, in fin dei conti, sono solo commercianti e ristoratori che in più di un mese di delirio (e non è finita qui) stanno registrando incassi da record. Così come sono da record le cifre relative ai visitatori che hanno scelto (o lo faranno) di trascorrere qualche ora per le strade di una Salerno davvero da fiaba.

Leggi anche -> Salerno pensa alle Luci d’Artista dimenticando tutto il resto
Leggi anche -> Avellino, dopo il sindaco si dimette anche il presidente della Provincia per andare in Parlamento

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...