in

Luciana Fantato scomparsa a Gambolò: sindaco ordina sgombero casa (VIDEO)

Luciana Fantato scomparsa a Gambolò ultime notizie: su ordinanza del sindaco di Gambolò il cortile della casa in cui la casalinga andò via, esasperata, all’alba dell scorso 10 novembre, è in queste ore oggetto di sgombero. Il marito della casalinga 59enne di cui si sono misteriosamente perse le tracce, Pierino Mercantognini, com’è noto è affetto dalla mania di accumulo che lo ha portato nel corso degli anni a trasformare l’abitazione in cui vive con la famiglia, e tutto il cortile circostante l’immobile, in una discarica a cielo aperto. Un disordine che aveva reso invivibile quella casa, spesso causa delle liti che avvenivano in famiglia tra Luciana e lui. La donna non sopportava più quella situazione assurda, e i litigi continui con il coniuge (verso il quale la donna ha manifestato livore e odio profondo in una lettera scritta di suo pugno e lasciata in casa prima di sparire), cui si aggiungevano le discordie e l’incompatibilità caratteriale con la figlia, portano a ritenere quelle condizioni esasperanti la ‘molla’ che ha spinto Luciana Fantato ad andar via da lì.

Leggi anche: Luciana Fantato scomparsa a Gambolò news: emergono due nuovi particolari inquietanti sulla vicenda

Ebbene, nella speranza che la donna sia ancora in vita – aiutata da qualcuno a vivere in segretezza per non essere rintracciata (il marito infatti si è più volte rivolto a Chi l’ha visto? per fare degli appelli invitando la donna a farsi sentire e tornare a casa) – e apprendendo dello sgombero di tutto quel materiale dalla sua abitazione decida di far ritorno a casa, Pierino ha iniziato a rimuovere dalla loro casa quell’enorme quantità di materiale d’ogni sorta accumulato in tutti questi anni. “Questo cambiamento porta con sé la speranza che Luciana Fantato si convinca a ritornare, La donna è uscita da casa alle 7 di mattina del 10 dicembre e non vi ha fatto più ritorno”, fa sapere la Provincia Pavese che ha documentato lo sgombero in questo video:

 

Luciana Fantato è uscita di casa la mattina del 10 novembre, tra le 5 e le 7, e ha lasciato solo un biglietto con le istruzioni per utilizzare la lavatrice, seguite poi da una serie di accuse rivolte al marito dalle quali traspare un rancore ‘palpabile’. Del resto Pierino ha ammesso di avere avuto molte discussioni con lei, aggiungendo tuttavia di volere voltare pagina. L’uomo spera che la moglie si sia allontanata di casa e che non le sia successo niente di grave, ma più passano le settimane più le speranze di rivederla in vita si fanno labili. Da quella mattina di Luciana non si è più avuta notizia. Nessun indizio utile alle indagini è emerso dalle telecamere di videosorveglianza prese in esame dagli inquirenti, quindi al momento chi indaga non è in grado di dire nemmeno se la donna si sia allontanata a piedi o con qualcuno che l’aspettava in auto.

 

 

Personale Ata 2018 terza fascia: quando usciranno le graduatorie e come fare ricorso? La guida utile

conchita wurst sanremo 2015

Conchita Wurst oggi condizioni di salute: su Instagram il difficile annuncio al mondo