di Valeria Panzeri in

Luxor: scoperta una nuova tomba intatta di 3mila anni, all’interno sei mummie


 

Scoperta a Luxor, in Egitto, una tomba intonsa di circa 3mila anni fa, all’interno sei mummie

Una scoperta di grande peso storico e culturale: a Luxor, in Egitto, un team di ricercatori egiziani ha rinvenuto intatta una tomba di circa 3mila anni fa. Al suo interno sono state scoperte sei mummie e numerosi manufatti. La necropoli di Dra Abu el-Naga, vicino alla celebre Valle dei Re, è stata il teatro di questa scoperta. Il direttore generale delle Antichità di Luxor, Mostafa Waziry ha asserito che la tomba risalirebbe al periodo della 21esima dinastia e apparterebbe a un giudice.

Riprendendo le spiegazioni di Waziry possiamo evincere svariati particolari della scoperta: la tomba ha una struttura a forma di T, è costituita da un cortile aperto che porta a una sala rettangolare, a un corridoio e a una camera interna. Proprio in quest’ultimo locale sono stati trovati sarcofagi con mummie avvolte nel lino. Al momento i corpi sono sotto analisi degli esperti che individueranno le cause della morte e le ragioni per la loro presenza all’interno del sepolcro.

Un particolare importantissimo risiede nel fatto che il corredo funerario sia restato in gran parte intatto: sono state rinvenute bare in legno decorate, maschere funerarie, quasi mille statuine (ushabti) in terracotta e legno e una collezione di vasi di terracotta di varie forme e dimensioni.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook