in

Macerata sparatorie in centro, l’appello del sindaco: “State a casa”

Macerata, sparatorie in centro città. I due autori sono ancora in fuga su un’Alfa Romeo 147 nera. Cosa sta accadendo? Nella provincia marchigiana la gente ha paura. Il sindaco ha lanciato pertanto un appello a tutti i suoi concittadini chiedendo a tutti di rimanere in casa fino a quando la situazione non tornerà ad essere sotto controllo. Secondo le ultime notizie, infatti, una serie di sparatorie sono in corso in città. I colpi di pistola esplosi sembrano essere partiti tutti da un’Alfa Romeo 147 nera, con a bordo due persone dalla pelle chiara. L’auto si è spostata  per le vie della città lasciandosi alle spalle ben sei feriti. Si parla però, almeno per ora, sicuramente di un uomo di colore, ferito gravemente nei pressi di corso Cairoli e di una donna, sempre di colore, nei pressi della stazione.

Altri spari sono stati uditi in via dei Velini e in via Spalato. I due uomini sull’Alfa Romeo paiono agire con estrema precisione. Secondo le prima informazioni sembrerebbe, infatti, che i colpi di pistola vengano indirizzati solo alle persone di colore. Pare, inoltre, che vi sia una possibile connessione tra le sparatorie ed il caso della morte di  Pamela Mastropietro. Le zone in cui i due uomini hanno colpito sarebbero le stesse in cui gli inquirenti hanno indagato, nelle ultime ore, per la morte della diciottenne romana.

Negli ultimi momenti i carabinieri avrebbero speronato l’auto coinvolta nelle sparatorie e fermato il conducente.

Frosinone-Cittadella

Diretta Frosinone – Pescara dove vedere in tv e streaming gratis Serie B

Macerata sparatoria in centro: chi è Luca Traini, la persona fermata? (FOTO)