in

Maradona gestacci e malore durante Nigeria-Argentina ai Mondiali Russia: le immagini del bizzarro ‘show’

Maradona malore durante la partita Argentina-Nigeria ai Mondiali di Russia 2018: uno show tra il surreale e il grottesco quello di cui ieri sera 26 giugno si è reso protagonista l’incorreggibile ‘Pibe de oro’. Gestacci, imprecazioni dalla tribuna durante la gara e, per concludere, un improvviso malore e l’intervento di un medico.

Diego Armando Maradona si è forse fatto prendere un po’ troppo la mano dalla sua fede calcistica, tant’è che irrequieto e focoso più che mai ha dato ‘spettacolo’ ieri durante l’incontro della sua Argentina (che ha passato il turno anche grazie ad un gol del suo erede Messi) con la Nigeria. Incontenibile, Maradona ha seguito in maniera focosa il match Argentina-Nigeria dagli spalti della Zenit Arena di San Pietroburgo. Arrivato allo stadio, prima ha ballato con una tifosa nigeriana, poi si è lasciato andare ad urla sguaiate, sceneggiate e un paio di gestacci nel momento clou, quando Rojo all’86’ minuto ha realizzato il gol decisivo. Dopo la rete infatti l’ex re del calcio ha mostrato il dito medio durante un’esultanza a dir poco scomposta. Esagitato, gli obiettivi delle telecamere della stampa mondiale erano tutti per lui. C’è chi lo ha giustificato – “In fondo, lo sappiamo, lui è fatto così”, hanno scritto in tanti sui social – e chi invece ha preso le distanze dalle sue esternazioni (a gestacci e parole poco lusinghiere) fin troppo sopra le righe.

TUTTO SULLA CRONACA E L’ATTUALITA’ CON URBANPOST, LEGGI 

Eccessiva passione che a Maradona è costata un mancamento e l’intervento di un medico. Durante l’intervallo, infatti, è stato colpito da un leggero malore e per questo motivo è stato sottoposto a dei controlli precauzionali. Fortunatamente niente di grave, come lo stesso Pibe de oro ha confermato attraverso questo post su Facebook: “Voglio solo dirvi che sto bene, che non sono e non sono stato ricoverato. Durante l’intervallo della partita con la Nigeria ho avuto un forte dolore alla nuca e un mancamento … Un medico” – ha proseguito – “mi ha visitato e mi ha consigliato di tornare a casa prima del secondo tempo, ma ho deciso di rimanere perché ci stavamo giocando il tutto per tutto. Come sarei potuto andarmene? Un bacio a tutti e grazie per il supporto… Diego ci sarà ancora per un bel po’!”

Bologna calcio nuova maglia

Bologna calcio, ecco le nuove maglie per la Serie A 2018/2019

calotta mantovan news oggi

Fabrizio Frizzi moglie: Carlotta Mantovan torna finalmente a sorridere, le foto esclusive