in

Marcello Foa non sarà il nuovo presidente della Rai

La commissione di Vigilanza sulla Rai non ha approvato la nomina di Marcello Foa a presidente della Rai. A Palazzo San Macuto hanno preso parte alla votazione 23 componenti della commissione. I voti favorevoli a Marcello Foa sono stati 22 (sotto il previsto quorum di 27), una scheda bianca. Come annunciato Forza Italia è stata determinante per far “saltare” la nomina di Foa. Pur essendo presenti nell’aula della commissione, i parlamentari azzurri non hanno votato, ad eccezione di Alberto Barachini. Anche i membri del Partito democratico e quelli di Liberi e Uguali non hanno partecipato al voto.

Quindi la nomina di Foa non è efficace, nonostante il via libera a maggioranza di ieri nel cda Rai.  La legge prevede infatti il parere vincolante della Vigilanza, a maggioranza di due terzi (quindi 27 voti su 40), per la ratifica definitiva. Tuttavia, Marcello Foa si troverà comunque a guidare l’azienda televisiva pubblica, almeno fino a quando non si sbloccherà la situazione in vigilanza. «Le regole sono regole. Se la Vigilanza non ratificherà l’elezione di Marcello Foa alla presidenza della Rai, il medesimo Foa – in quanto consigliere anziano – continuerà a presiedere il cda Rai fin tanto che in Vigilanza non si sboccherà la situazione», aveva anticipato ieri a Repubblica Gianluigi Paragone, senatore M5S.

nomne

L’impressione è che la maggioranza Gialloverde voglia provare una forzatura, facendo leva su cioè che consente la nuova legge sulle nomine Rai, al “facente funzioni di presidente”, vale a dire il consigliere anziano. Cioè Foa. Il nuovo presidente della Rai, quello “vero”, potrebbe trovarsi con la gran parte delle nomine già fatte.

Leggi anche –> Chi è Marcello Foa: biografia del nuovo presidente Rai

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

L’attrice italiana (una tra le più discusse) confessa che non può fare a meno del sesso: ammette che ha riempito di corna i suoi fidanzati, nonchè il suo attuale marito

bonus bebè 2017, bonus bebè 2017 novità, bonus bebè 2017 inps, bonus bebè 2017 isee, bonus bebè 2017 requisiti, bonus bebè 2017 a chi spetta, bonus bebè 2017 domanda, bonus bebè 2017 a chi chiederlo,

Bonus Bebè Inps 2018: requisiti, importo, come fare domanda, le info per il sussidio statale