in

Marco Boni scomparso: parla l’uomo che l’ha incontrato sul sentiero della Ponale

Marco Boni scomparso a Riva del Garda ultime notizie: nemmeno il gelicidio ha interrotto le ricerche del liceale sedicenne di cui si sono misteriosamente perse le tracce il pomeriggio dello scorso 16 febbraio. Ancora si scandagliano le acque del Garda, impegnate in queste ore tre imbarcazioni della Polizia di Stato coadiuvate dai sommozzatori, con l’ausilio di un cane per la ricerca corpi e del robot sottomarino. Molti anche i volontari impegnati nelle ricerche, i quali hanno messo a disposizione un battello sonar in grado di sondare il fondale in maniera molto più accurata andando ad individuare l’eventuale presenza di oggetti e corpi.

La zona battuta è sempre la stessa: la parte del lago di Garda sottostante il sentiero della Ponale, sotto la zona del Belvedere dove è stato registrato l’ultimo segnale del cellulare del ragazzo alle 15:31 del 16 febbraio. Lì il sentiero è chiuso ed inizia la montagna. In quel punto Marco quel pomeriggio ha incontrato un uomo, con il quale ha anche scambiato delle parole; l’area dei controlli con il passare dei giorni tuttavia si sta allargando sempre di più. Da oltre due settimane le forze dell’ordine stanno seguendo più piste e quella del suicidio sarebbe quella meno caldeggiata. Marco è caduto accidentalmente da quella terrazza a picco sul lago? nessun elemento oggettivo lo proverebbe.

Marco Boni scomparso a Riva del Garda news indagini: due le ipotesi degli inquirenti

Il video che lo ritrae arrivare a piedi in quel punto mostra il ragazzo camminare a deciso a passo svelto, come se avesse avuto una meta precisa da seguire, ma così non è. L’uomo che lo incontrò, cittadino albanese già sentito dalle forze dell’ordine, ha riferito che Marco gli aveva chiesto delle informazioni, voleva sapere se si poteva proseguire lungo il sentiero oltre la strada bloccata. Il testimone, che ora si trova in Albania, ha inoltre detto che Marco gli è sembrato “un po’ spaventato”, turbato. Perché il sedicenne voleva andare oltre il sentiero che, di fatto, da settimane è un cantiere aperto? E se si fosse avventurato comunque per poi avere avuto un incidente? L’ipotesi non è esclusa. Un altro particolare è inoltre emerso dalle indagini: dal pc in uso a Marco è stata cancellata la cronologia delle ricerche. Perché? Marco voleva nascondere qualcosa?

Calciomercato Balotelli

Serie A, Balotelli è sicuro: “Sono pronto per ritornare in Italia. Juventus o Napoli”

Quarto Grado facebook

Quarto Grado La Domenica anticipazioni 4 marzo 2018: fra guru e sette