in

Marco Boni scomparso a Riva del Garda: il 16enne è sparito nel nulla

Marco Boni scomparso: ore d’ansia, queste, per la famiglia del 16enne scomparso due giorni fa a Riva del Garda (Trento). Decine le persone impegnate nelle ricerche, finora senza esito, del minore, studente modello liceo classico Maffei di Riva del Garda. Il giovane l’ultima volta è stato avvistato proprio nella sua cittadina: nel primo pomeriggio di venerdì 16 febbraio, secondo quanto emerso Marco avrebbe chiamato la madre per dirle che sarebbe andato in palestra (o forse sarebbe andato a fare un’escursione sulla “Rocchetta”, sopra Riva, siffatta circostanza non è stata ancora chiarita), dove la donna sarebbe dovuta andare a prenderlo. Da allora più niente, del 16enne si è persa ogni traccia.

Amici e familiari sono disperati e tramite i social hanno diffuso questo appello: “Se qualcuno l’avesse visto chiami la polizia”Le ricerche si stanno svolgendo in un’ampia aera che va dalla provincia di Brescia fino a Torbole e Tenno. Vigili del fuoco e Soccorso alpino sono impegnati anche a setacciare sentieri di montagna e boschi. Ieri pomeriggio anche un elicottero ha sorvolato a lungo la zona in cerca di indizi, ma invano.

Potrebbe interessarti anche: Scomparsi a Capaci news: si indaga su un’ingente somma di denaro

Di famiglia benestante, Marco è figlio di Guido Boni, farmacista di Tione, e Silvia Caramatti, responsabile del settore farmaceutico di Rovereto, abita in un monolocale a Varone, vicino a Riva del Garda, dove ha sede il liceo Classico che frequenta. I genitori, che hanno assecondato il suo desiderio di abitare quanto più vicino alla sua scuola, vivono invece a Tione di Trento. Marco è uno sportivo, gioca a tennis, ha seguito dei corsi per sub ed è un grande escursionista. Ama fare passeggiate in montagna e pare che il giorno prima della scomparsa avesse chiesto informazioni a un amico del liceo su dove si trovasse il sentiero La Maddalena, strada turistica e lastricata che porta alla chiesetta di Santa Maria Maddalena. Un particolare che è servito ai soccorritori che proprio da lì hanno dato inizio alle ricerche, che vedono impegnate una cinquantina di persone tra Vigili del fuoco e soccorso alpino. Gli inquirenti stanno analizzando i tabulati telefonici, il cellulare di Marco è irraggiungibile.

 

Concorso Comune di Milano 2018 polizia locale

Concorso vigile urbano febbraio 2018 bando: elenco aggiornato, dove fare domanda per polizia municipale?

Simboli elezioni politiche 2018

Scrutatori elezioni politiche 2018 stipendio: qual è il compenso per chi lavorerà domenica 4 marzo 2018?