in

Marco Boni trovato morto: gesto volontario o morte accidentale?

Marco Boni trovato morto nel fondale del lago di Garda ultime notizie: il 16enne è morto accidentalmente o il suo è stato un gesto volontario? Dovranno stabilirlo gli investigatori impegnati nelle indagini dal 16 febbraio scorso, quando alle 15:31 si persero le tracce del 16enne che si era addentrato in un sentiero di montagna impervio e chiuso al pubblico. Il liceale, amante delle escursioni e appassionato di storia delle guerre mondiali, stava percorrendo a piedi la strada della Ponale che termina nella terrazza panoramica a picco sul lago di Garda, dove anche ieri i sommozzatori lo stavano cercando e lo hanno ritrovato. E’ caduto sotto la zona del Belvedere ma ancora non è chiaro come e perché. Sul corpo, incastrato nel fondale del lago a 20 metri di profondità, non sarebbero stati rinvenuti segni sospetti.

In attesa che le indagini facciano chiarezza sulle cause del decesso, ogni ipotesi al vaglio resta in piedi: alcuni elementi a sostegno della tesi del suicidio l’abbigliamento del ragazzo il giorno in cui è scomparso, non certo adatto a far trekking o comunque escursioni in montagna. E poi la zona in cui è caduto, scelta da altre persone prima di lui per togliersi la vita con le medesime modalità. L’uomo che lo incontrò quel giorno, dove finisce la strada della Ponale aperta al pubblico e si staglia un impervio sentiero di montagna, ci parlò per pochi minuti: Marco gli avrebbe chiesto se da lì la strada continuava e se si poteva percorrere. L’uomo, un cittadino albanese già sentito dai carabinieri, ha detto di aver notato che Marco era un po’ nervoso.

Marco Boni trovato morto nel lago di Garda

Dove era diretto e perché voleva addentrarsi in quel percorso di montagna? Curiosità di scoprire posti nuovi, com’era suo solito fare, oppure la ricerca di un luogo isolato e irraggiungibile dove farla finita? Dopo giorni di ricerche ieri il suo cadavere è stato ritrovato sul fondo del lago di Garda, 500 metri a nord della storica ‘Casa della Trota’ di Riva del Garda, in zona Sperone,  sotto la strada della vecchia Gardesana. Sconvolti amici e compagni di scuola:Non sarà lo stesso entrare in quest’aula e non sentire le sue domande quotidiane oppure le risate che scatenava durante le lezioni”.

 

Reddito di cittadinanza come funziona: cosa sapere sul ‘possibile’ sussidio targato M5S

CADAVERE UOMO IN DISCARICA A IMOLA

Imola: trovato cadavere in una discarica, è di un uomo