di Alessandra Solmi in

Marco Della Noce: “Ho di nuovo un tetto sulla testa e tornerò a Zelig”


 

Marco Della Noce, in una recente intervista, si è detto finalmente felice. Il comico ora ha un tetto sulla testa, grazie a molti amici e colleghi che lo hanno aiutato, e presto tornerà a Zelig.

Marco Della Noce Zelig

Il comico Marco della Noce ha recentemente raccontato a Spy: “Grazie all’aiuto di tanti, anche colleghi, ho di nuovo un tetto sulla testa e tornerò a Zelig“. Dopo aver denunciato la condizione di disagio in cui si trovava qualche mese fa, aver condiviso con tutti i suoi problemi economici, che lo avevano portato a vivere in macchina, e psicologici, il noto comico, che tutti i telespettatori conoscono nei panni del meccanico della Ferrari, ha rassicurato i fan e chiunque si sia preoccupato per lui.

Leggi qui tutte le news di gossip

Marco Della Noce Zelig

Marco Della Noce a Spy: “Sono felice”

Al noto settimanale di Alfonso Signorini Marco della Noce ha detto: “Sono felice perché adesso ho di nuovo un tetto sulla testa, ho ripreso a lavorare e sto curando la depressione in cui sono sprofondato lo scorso autunno“. Tutto pare andare finalmente per il meglio. Il famoso comico ha iniziato a riprendere in mano le redini della sua vita. Nell’intervista al settimanale in edicola da venerdì 5 gennaio 2017 Della Noce ha poi aggiunto: “Ma il regalo di Natale più bello è stato recuperare l’affetto dei miei tre figli: abbiamo passato le feste insieme e ho spiegato loro tutto quello che è successo in questi mesi“.

Marco Della Noce e i problemi con l’ex moglie

Il rapporto con i figli pare essere stato recuperato. Questa cosa ha riempito il cuore di gioia al famoso comico che però ha aggiunto: “Con la mia ex moglie c’è invece il silenzio assoluto. Lei fa quello che la legge le consente di fare, ha anche un fratello avvocato. Io vorrei delle leggi sulle separazioni più eque nei confronti dei padri e che gli avvocati lavorassero per risolvere i conflitti, non per prolungarli“. Con queste parole Marco Della Noce ha continuato a dar voce a tutti i padri separati come lui e a portare avanti, così, la sua battaglia.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanSpettacolo

Leggi anche

Commenta via Facebook