in ,

Marilena Rosa Re è stata uccisa, fermato l’amico di famiglia: in corso ricerche corpo

Giallo di Marilena Rosa Re: la svolta nel caso è arrivata ieri 11 settembre, con l’arresto per omicidio e occultamento di cadavere di Vito Clericò, amico di famiglia della vittima.

Il sospettato, Vito Clericò:

 

La promoter 58enne di Castellanza (Varese) scomparsa lo scorso 30 luglio per gli inquirenti sarebbe stata uccisa. La famiglia è sgomenta: conosce bene il sospettato, come conferma a Il Giorno il figlio della donna: “Siamo sconvolti. Conoscevo di vista l’uomo che è stato fermato ma mio papà lo frequentava…”. Marilena si fidava del suo presunto aguzzino e anche di sua moglie (che non è indagata), tanto da aver prestato loro, nel 2014, 90mila euro in contanti perché li custodissero, secondo quanto sta emergendo dalle carte dell’inchiesta. Ancora incerto il movente, tuttavia la Procura propenderebbe per la pista economica.

>>> TUTTA LA CRONACA SU URBANPOST, LEGGI <<<

Gli inquirenti ipotizzano che Vito Clericò, accusato di essere l’assassino, l’abbia sepolta in un terreno di sua proprietà sito a Garbagnate Milanese, dove da ieri mattina si stanno concentrando le ricerche del cadavere. Si tratta di un orto, in località Serenella. Le macchie di sangue sui pantaloni e le numerose incongruenze nel suo racconto avevano da subito fatto concentrare su di lui i sospetti degli investigatori. Ieri mattina l’arresto del pensionato ex vicino di casa e amico di famiglia della vittima.

Il Paradiso delle signore FanPage

Replica Il Paradiso delle Signore 2 prima puntata: ecco dove vedere il video integrale

Una Vita, intervista esclusiva a Marc Parejo e Ines Aldea (Felipe e Celia): “C’è una bella chimica fra di noi. Ho vinto la lotteria”