in

Massimo Bottura rapinato in casa: svaligiata l’abitazione dello chef, paura per moglie e figlio

Una notte di terrore per lo chef stellato Massimo Bottura. L’abitazione modenese rinominato cuoco italiano è stata svaligiata giovedì notte. Quando i ladri sono entrati in azione, Massimo Bottura, celebre cuoco molto nominato nel mondo, non era in casa per impegni di lavoro. Nell’immobile, come riporta la stampa locale emiliana, si trovavano però la moglie e il figlio, entrambi a letto. Proprio il ragazzo avrebbe visto i malviventi, rimanendo però immobile per evitare reazioni violente.

Leggi anche: Tutte le news con UrbanPost

Massimo Bottura rapina in casa: svaligiata l’abitazione

Paura per Massimo Bottura. Sul posto come riporta Il Resto del Carlino, è intervenuta la polizia per i sopralluoghi e per stabilire l’entità del colpo. Stando alle prime ricostruzioni, due uomini sarebbero entrati salendo sul balcone e forzando una finestra della camera da letto per poi impossessarsi di preziosi e oggetti di valore. Dopo avere cercato altri beni nelle casa, sarebbero poi usciti dalla porta principale. Al vaglio delle forze dell’ordine le immagini delle telecamere della zona.

Massimo Bottura svaligiata in casa: c’è un precedente

Come scrive TgCom24, inoltre, non è la prima volta che la casa di Bottura finisce nel mirino dei ladri: nel maggio di quattro anni fa l’abitazione era stata svaligiata mentre la famiglia dello chef era a Istanbul per l’inaugurazione di un locale.

Francesco Monte Isola dei Famosi 2018

Francesco Monte contro Matteo Gentili: “Io falso? Ecco cosa dico al concorrente del GF 2018”

Governo news, Berlusconi chiama Mattarella: “Io Premier di centrodestra, Salvini? Siamo distanti”