in

Matrimonio Harry e Meghan invitati: 1200 persone comuni, ma il pranzo è “a sacco”

Fa sorridere, ma è vero. Stando alle fonti dei tabloid inglesi – su tutti il The Guardian – al matrimonio del principe Harry e Meghan Markle ci sarà spazio per ben 1200 invitati comuni, ovvero del popolo. Un numero consistente per il lieto evento che porterà all’altare il Principe, eppure qualcosa non andrà come previsto. Il motivo? Famiglia reale sì, ma a tutto c’è un limite: i 1200 invitati che fanno parte del popolo sono già stati avverti su quello che dovranno mangiare. Ovvero? Un semplice pranzo a sacco. 

Leggi anche: Tutte le news sul mondo del gossip “reale”

Matrimonio Harry e Meghan invitati: differenze tra popolo e vip

Per precisa e democratica volontà degli sposi – si legge sul Guardian – il popolo è stato invitato al “royal wedding” di Harry e Meghan del 19 maggio al castello di Windsor. Ma il popolo dovrà portarsi da mangiare da casa, perché palazzo reale non ha predisposto un rinfresco. O meglio, ci sarà un banchetto per 600 Vip, dopo che saranno usciti dalla cappella di San Giorgio, dove verrà celebrato il matrimonio. Ma i 1200 membri “della comunità nazionale”, fra cui scolaresche, attivisti del volontariato e cittadini, che hanno ricevuto un cartoncino d’invito per l’evento, sono stati incoraggiati a “portarsi un pic-nic per il lunch, perché non sarà possibile comprare cibo e bevande sul posto”.

Matrimonio Harry e Meghan invitati: c’è un McDonald vicino alla cappella di San Giorgio

I maligni, sempre secondo quanto riportato dal Guardian, insinuerebbero che il popolo è stato invitato perché servivano delle comparse da mettere sullo sfondo, prima della parata in carrozza per le vie di Windsor dove ci saranno almeno 100 mila fans della monarchia, oltre a un esercito di giornalisti da mezzo mondo (dentro la cappella sono stati ammessi, a parte le telecamere della Bbc, solo un reporter e quattro fotografi). Un uomo invitato, intervistato dal Guardian, ci scherza su: “Ho guardato su Google, c’è un McDonald vicino…”

Written by Andrea Paolo

46 anni, nato in provincia di Reggio Calabria, emigrato negli anni '80 al nord, è laureato in scienze politiche. Ha lavorato come ricercatore all'estero e studia da anni la criminalità organizzata. Per UrbanPost si occupa di news di cronaca e di gossip sui personaggi del mondo dello spettacolo.

Diritti TV Serie A 2019: è caos, niente partite il prossimo anno? Scontro Sky – MediaPro

Ultimi sondaggi elettorali, Istituto Piepoli: percentuali dei partiti se si votasse oggi

Ultimi sondaggi elettorali, Istituto Piepoli: percentuali dei partiti se si votasse oggi