di Antonio Paviglianiti in ,

Matteo Renzi promette nuovi bonus: “80 euro al mese per i figli di famiglie povere”


 

Matteo Renzi promette nuovi bonus con il Governo 2018: “80 euro in più a ogni figlio di famiglie povere” dichiara a In mezz’ora in più su Rai3

Matteo Renzi news

Il segretario del Pd, Matteo Renzi, a In mezz’ora in più, su Rai 3, ha promesso nuovi bonus qualora dovesse venire eletto come Premier con le politiche 2018. Una misura destinata ai ceti più poveri, precisa Renzi. Una misura dispendiosa da finanziare, secondo il segretario Pd, chiedendo più flessibilità. Così ha parlato al tavolo di Lucia Annunziata: “Per ogni figlio che hai, fino a che quello non compie 18 anni, avrai 80 euro al mese. Sarebbe una una cosa giusta”. 

>>> TUTTE LE NEWS CON URBANPOST <<<

Matteo Renzi chiede maggiore flessibilità

Sempre a In mezz’ora in più, Matteo Renzi richiede maggiore flessibilità per l’Italia che verrà: “Nella prossima legislatura penso che l’Italia debba proporre una flessibilità bis. La stessa richiesta del 2014 deve essere rimodulata con il pacchetto back to Maastricht, cioè tornare a Maastricht. Anche sulla flessibilità ci dicevano che non ce l’avremmo fatta e invece ce l’abbiamo fatta”.

Matteo Renzi e la mozione Bankitalia

Renzi poi torna sulla questione della mozione su Bankitalia. “E’ evidente – spiega – che il governo sapesse il contenuto della mozione, al punto che su alcuni passaggi il governo non era d’accordo. Il presidente del Consiglio mi ha telefonato per dirmi di modificare la mozione”. “Il Parlamento ha discusso una mozione presentata da Cinque Stelle e altri gruppi hanno fatto proprie mozioni. Se c’è una mozione parlamentare non possono le anime belle dei commentatori dire che questo è un atto eversivo. Una mozione parlamentare non è mai un atto eversivo”, ha aggiunto. “Io credo che Gentiloni ed io abbiamo saputo della mozione Pd nello stesso momento…”

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook