in

Messico, rivolta detenuti nel carcere di La Toma: 7 poliziotti uccisi

Messico: rivolta di detenuti nel carcere di La Toma, nella città montagnosa di Amatlan de los Reyes. Sette poliziotti sono stati uccisi; erano entrati dentro la struttura nel corso di un’operazione per ripristinare l’ordine e trasferire un gruppo di prigionieri, alcuni dei quali hanno reagito dando fuoco ai materassi. E’ accaduto nello stato di Veracruz, zona orientale del Messico.Gli agenti penitenziari, si è appreso, erano entrati dentro il penitenziario nel corso di un’operazione per ripristinare l’ordine all’interno della struttura e trasferire un gruppo di detenuti. I sette poliziotti, secondo una prima ricostruzione, sono morti per inalazione di fumo. I detenuti del carcere di La Toma, secondo una prima ricostruzione avrebbero preso il controllo di un’ala del carcere deputata ai lavori di falegnameria che i prigionieri potevano svolgere, nell’ambito del programma di attività riabilitative previste dal carcere, e impugnato degli utensili da falegname, utilizzandoli come armi e scagliandosi contro gli agenti. Ne danno notizia fonti locali.

Potrebbe interessarti anche: Milano: ragazza trovata morta a Lucernate, accanto al corpo alcolici e farmaci

I detenuti in rivolta hanno sequestrato l’area dove si tiene un workshop di falegnameria e utilizzano gli strumenti come armi. Secondo le autorità locali alcuni di loro sarebbero “altamente pericolosi”. Sembra che la situazione non sia stata ancora riportata alla normalità dagli agenti federali, che sono accorsi sul posto per dare aiuto a quelli locali.

torino donna travata morta con laccio al collo

Milano: ragazza trovata morta a Lucernate, accanto al corpo alcolici e farmaci

Anticipazioni Questo nostro amore 80 seconda puntata del 3 aprile 2018