in ,

Messico via Crucis: attore muore impiccato accidentalmente mentre interpreta ruolo Giuda

Messico, via Crucis finisce in tragedia. Il Venerdì di Pasqua appena trascorso è finito nel peggiore dei modi per un giovane attore, morto impiccato accidentalmente durante una rappresentazione in cui interpretava il ruolo di Giuda.

Si tratta dell’attore 23enne José Ignacio G., morto mentre recitava la scena del suicidio. Una vicenda sconcertante anche perché si è consumata davanti agli occhi di centinaia di persone, lì per assistere alla rappresentazione. E’accaduto tutto in pochi istanti: il giovane ha fissato una corda a un albero e se l’è legata al collo. Quando si è appeso per simulare l’impiccagione, secondo quanto trapelato si sarebbe rotto uno dei sostegni ai quali era appeso e che avrebbero dovuto rendere ‘sicura’ la scena. José Ignacio a quel punto è rimasto strangolato ed è morto davanti agli astanti, attoniti.

Chi era lì non si sarebbe accorto nemmeno subito che il giovane non stava più recitando ma perdeva la vita davanti al pubblico. Un tragico incidente che ha visto solo dopo un po’ scattare i soccorsi e i presenti impegnarsi nel disperato tentativo di rianimarlo. A niente è servito il ricovero: i medici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso per asfissia. Sul caso è stato aperto un fascicolo di inchiesta che già da subito avrebbe escluso un’azione volontaria suicida del giovane attore. (Immagine di repertorio)

Violenza su minori

Speciale Donne di oggi: Najim, da vittima del marito violento a imprenditrice di successo

Concerto Primo Maggio 2017 Roma: Clementino sarà il presentatore dell’evento