di M.B. Michela in , ,

Michela Manca scomparsa a Palermo, la nonna: “Chi la tiene ci faccia una telefonata”


 

Michela Manca scomparsa a Palermo, la nonna: “Chi la tiene ci faccia una telefonata”. Emergono nuovi particolari sulla vita difficile della 23enne prima di sparire

madre 23enne scomparsa a Palermo

Aggiornamento ore 22:10 – Michela Manca avrebbe fatto ritorno a casa, lo riferiscono indiscrezioni dell’ultim’ora. Seguiranno aggiornamenti.

*****

Scomparsa Michela Manca: le liti con il compagno il motivo della fuga?

Michela Manca scomparsa a Palermo news: la trasmissione di Rai 1, La vita in diretta, è tornata a parlare del caso relativo alla scomparsa della giovane madre 23enne di cui si sono perse misteriosamente le tracce lo scorso 18 dicembre. Michela ha due figli, di 4 e 11 mesi, e la famiglia – propensa a ritenere che si tratti di un allontanamento volontario da casa – anche oggi ha lanciato un appello, rivolgendosi a chiunque l’abbia vista o sappia qualcosa relativa alla sua scomparsa, e invitando la giovane a fare ritorno a casa.

Leggi anche: Michela Manca scomparsa a Palermo: perché ha abbandonato i suoi figli? Cosa sappiamo della giovane madre

Il compagno e padre dei suoi figli, Cristian, ha ammesso che lui e la giovane ultimamente discutevano spesso: “Non andavamo d’accordo … ma siccome io sono una persona per bene, la rimproveravo attraverso suo padre. Litigi su cose casalinghe e sui bambini, non su cose grosse”, ha precisato. Ed è proprio l’uomo a raccontare che Michela sarebbe andata via di casa intorno alle 3 la notte a cavallo fra il 17-18 dicembre scorsi. La 23enne, è emerso nel corso della trasmissione, da tre mesi non aveva il telefono cellulare. Si era rotto e il compagno (è lui a riferirlo) non aveva provveduto a farglielo riparare. Michela era isolata. Negli ultimi tempi era triste e malinconica (“Era nervosa e triste in faccia”, queste le parole pronunciate da sua madre), era cambiata. Lo conferma anche la madre. Trascorreva quasi tutto il tempo in casa e si dedicava esclusivamente ai figli. Non aveva contatti con amici e amiche, nonostante la sua giovane età, e su di lei gravavano responsabilità da adulta e le sporadiche connessioni internet poteva farle inserendo la sua scheda sim nel tablet del figlio di 4 anni.

Palermo madre 23enne scomparsa: la famiglia ipotizza fuga volontaria

Una vita che forse la opprimeva, una ‘gabbia’ dalla quale sarebbe scappata: forse questi i motivi della sua presunta fuga? Al momento gli inquirenti, che da giorni stanno sentendo familiari e conoscenti della giovane madre in qualità di persone informate sui fatti, possono fare solo ipotesi. Possibile che Michela si sentisse ‘schiacciata’ dalla sua realtà e che i diverbi con il compagno l’abbiano portata ad una esasperazione tale da abbandonare i suoi figli prima di Natale?

I familiari hanno dichiarato anche oggi di non avere idea di dove la ragazza possa essere andata e con chi. Tuttavia hanno lasciato intendere di ipotizzare che il suo sia un allontanamento volontario. Michela quando è uscita di casa ha portato con sé la sua carta di identità e la foto del nonno, morto di recente, e al quale era molto legata.

Le parole di nonna Concetta fanno nascere nuovi dubbi

“Michela non ti preoccupare, ritorna. Sono passati 15 giorni dalla scomparsa, non sappiamo nulla: stiamo aspettando. Sei una mamma e hai bambini: la mamma sta soffrendo molto” – così la nonna Concetta nel lanciare il suo appello, come se la nipote la stesse ascoltando: “Chi tiene Michela ci faccia una telefonata …”. Ma quando la conduttrice di La vita in diretta le ha chiesto se lei avesse dei sospetti su qualcuno che potrebbe averla aiutata a sparire, la donna ha risposto di no, ribadendo che la famiglia non ha idea di cosa possa esserle accaduto.

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook